CSKA forza 4, Zalgiris continua a vincere, l’Olympiacos cade ancora

I risultati delle altre partite di Eurolega che concludono la quarta giornata: vittorie per Zalgiris, CSKA Mosca e Baskonia
25.10.2019 22:35 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
CSKA forza 4, Zalgiris continua a vincere, l’Olympiacos cade ancora

Le cronache delle altre partite della serata di Eurolega, che concludono la quarta giornata.

Zalgiris Kaunas - LDLC Asvel Villeurbanne 70-56
Partita a senso unico in Lituania, con i padroni di casa che pareggiano il loro record con la seconda vittoria consecutiva dopo le prime due sconfitte. I Francesi durano soltanto il primo quarto, concluso con 6 lunghezze di vantaggio, ma estinto il fuoco della partenza iniziale lo Zalgiris cancella il distacco e mette la freccia nel secondo quarto, senza più voltarsi indietro dopo un 14-0 di parziale, ma allargando sempre più il passivo, rimanendo sempre in controllo. Walkup (decisivo nel mega parziale) e LeDay sono i top scorer per i verdi, con 12 e 13 punti a testa. Nulla da fare per l'Asvel, che colleziona la sua seconda sconfitta in Eurolega dopo aver concesso il 55% da 2 ed il 42% da 3 al Kaunas, con la panchina che ha doppiato quella transalpina. 

Alba Berlino - CSKA Mosca 66-82
Dominio totale anche per i Russi, unici imbattuti finora insieme al Barcellona. I campioni in carica archiviano la trasferta berlinese con una ripresa sontuosa, dove dilagano una volta venute meno le forze dell'Alba, combattiva fino all'intervallo, concluso sotto di sole cinque lunghezze dopo aver toccato anche il -1. Mike James (22 punti) e soci (Hillard 21 punti) scappano via nella ripresa arrivando anche fino al +20, frutto del dominio totale a rimbalzo e del 60% abbondante da due punti. Le percentuali pessime dei teutonici costano il terzo quarto (8-22), che decide la partita.

Kirobet Baskonia - Olympiacos Pireo 82-66
Successo casalingo per i baschi, mentre continua il momento no dei greci, che cadono per la terza volta in questa Eurolega. I biancorossi rimangono sempre a contatto ma scivolano sempre più via dalla partita, con il Baskonia che grazie al grande contributo della panchina arriva anche fino al +16 in più occasioni. A Vitoria è un Tornike Shengelia show, con 25 punti MVP indiscusso della gara, mentre Brandon Paul è l'ultimo dei Greci ad arrendersi con 15 punti. Partita con percentuali simili tra le squadre, drasticamente decisa sotto le plance: 49 a 26 è l'eloquente conto delle carambole controllate, a favore ovviamente dei padroni di casa.