James trascina il CSKA, sorpresa ASVEL. Ok Alba, Barcellona e Baskonia

L’ex Olimpia è perfetto al tiro nella netta vittoria a Valencia, l’Olympiacos affonda in Francia. Nette vittorie per Berlino, Barça e i baschi.
04.10.2019 23:15 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
James trascina il CSKA, sorpresa ASVEL. Ok Alba, Barcellona e Baskonia

Zalgiris Kaunas - Kirolbet Baskonia 58-70
Bella vittoria esterna per il Baskonia, che dopo un primo quarto equilibrato domina a Kaunas contro uno Zalgiris imbrigliato dalla difesa basca. Negli ospiti il migliore in campo è l’ex Trento Shields, con 19 punti; debutto in Eurolega da 2 punti e 6 rimbalzi in 8’ per Achille Polonara.
Zalgiris: Grigonis e Lekavicius 10
Baskonia: Shields 19, Shengelia 13, Vildoza e Janning 10

Anadolu Efes Istanbul - FC Barcellona 64-74
Parte con la vittoria l’Eurolega del nuovo Barcellona, trascinato da un Nikola Mirotic stellare: 24 punti e 4/8 da 3 per l’ex Bucks, autore dei canestri decisivi. Nei blaugrana in doppia cifra anche Delaney (11 e 7 assist) e Davies (10), mentre l’Efes (privo di Shane Larkin) ha provato a tenersi a galla tentando la rimonta da -16 a inizio ultimo quarto con Peters (16) e Micic (14).
Efes: Peters 16 (4/5 da 3), Micic 14, Pleiss 13
Barcellona: Mirotic 24, Delaney 11, Davies 10

Alba Berlino - Zenit San Pietroburgo 85-65
Ritorno vincente in Eurolega per l’Alba Berlino, con la squadra di Aito che domina uno Zenit che al contrario vive un debutto da incubo, con anche la frattura del naso di Gustavo Ayon nel primo tempo. A guidare i tedeschi sono Nnoko (16 e 7 rimbalzi) e Eriksson (15), mentre lo Zenit ha qualcosa solo da Will Thomas (14+8) e Abromaitis.
Alba: Nnoko 16, Eriksson 15, Cavanaugh 11, Giffey 10
Zenit: Thomas 14, Abromaitis 12

ASVEL Villeurbanne - Olympiacos Pireo 82-63
Dura solo un quarto la partita dell’Olympiacos, che inizia come peggio non poteva la sua Eurolega soccombendo sotto i colpi dell’ASVEL, che si regala un ritorno da sogno davanti al presidente Tony Parker. Greci anche a +7 nel primo quarto, con Spanoulis che diventa il secondo nella storia a superare quota 4000 punti in Eurolega, ma francesi che limitano a soli 9 punti gli ospiti nella seconda frazione, prendendo poi il largo nella ripresa con gli ex italiani Lighty e Taylor sugli scudi (16 punti a testa).

Valencia Basket - CSKA Mosca 71-96
Ottimo debutto per i campioni in carica, che trascinati dai neo-arrivati Hilliard (22) e James (20 con 7/7 dal campo e 5 assist in meno di 20’ sul parquet) non lasciano scampo ai detentori di Eurocup, in partita solo nei primi 16’. 8 punti, 6 rimbalzi e 5 assist in soli 17’ per Daniel Hackett.
Valencia: Tobey 14, Motum e Dubljevic 12
CSKA: Hilliard 22, James 20, Vorontsevich 13, Clyburn 12