Zenit, assist Olimpia; il CSKA schianta il Pana, ok il Real

I risultati delle altre gare di Eurolega: al supplementare San Pietroburgo regola lo Zalgiris; il CSKA domina all'Oaka, successo per i blancos
05.03.2020 22:45 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Zenit, assist Olimpia; il CSKA schianta il Pana, ok il Real

Zenit San Pietroburgo - Zalgiris Kaunas 76-75 (dopo tempo supplementare)
Buone notizie da San Pietroburgo, con lo Zenit che torna alla vittoria fermando lo Zalgiris, attuale detentore dell'ottavo posto con 12 vittorie. Decisivo Albicy, che fissa il risultato finale con i liberi del +1 definitivo, gli ultimi due punti della sua gara da 19. Lo statunitense aveva anche sbloccato i padroni di casa, apparsi bloccati nei primi due minuti dell'overtime, con i ragazzi di coach Jasikevicius capaci di portarsi sul +5 in apertura di supplementare. I russi tornano quindi alla vittoria dopo sei sconfitte consecutive, dopo aver vanificato i sei punti di vantaggio negli ultimi due minuti, con Walkup che ha forzato il supplementare a cronometro fermo. Non bastano i 27 per i verdi di Landale

Panathinaikos Atene - CSKA Mosca 66-97
Successo d'autorità del CSKA, che domina all'OAKA. Gara indirizzata già nel primo quarto, con il 12-0 di parziale per i campioni in carica che dona ai moscoviti la leadership che non molleranno più, con il quarto quarto che vede addirittura gli ospiti premere a pieno sull'acceleratore, allargando il passivo su livelli "umilianti" per gli ellenici. Solo Thomas e Calathes raggiungono la doppia cifra tra i biancoverdi, mentre sono 6 i giocatori di coach Itoudis con almeno 10 punti a referto, guidati dai 21 di Hillard ed i 18 di James, mentre il nostro Daniel Hackett chiude con sei punti a referto. 

Real Madrid - ASVEL Villeurbanne 
Continuano a vincere le merengues, con i transalpini che vendono cara la pelle. Dopo un inizio pimpante da parte dei francesi, serve una ripresa d'autorità per il Real, e come successo al Forum martedì, è il quarto quarto che fa la differenza per la squadra di Pablo Laso. MVP della gara Jaycee Carroll: l'ex Teramo ne mette 19 a referto, seguito dai 15 di Causeur.