Durant salterà le prossime due gare: Golden State volerà lo stesso?

Ultime sull'infortunio del numero 35 dei campioni in carica: l'assenza si fa più lunga del previsto, i Dubs continueranno a non risentirne?
17.05.2019 18:24 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Durant salterà le prossime due gare: Golden State volerà lo stesso?

L'assenza di Kevin Durant non accenna a terminare, come neanche le fortune di Golden State sul campo.
Il nuovo report medico del numero 35 sposta il rientro ancora più in là, con l'ex OKC che salterà sicuramente Gara 3 e Gara 4 contro Portland.  L’intenzione è quella di non forzare in alcun modo i tempi per il rientro – anche perché la squadra sta rispondendo alla grande sul parquet – e di fare ulteriori controlli tra sette giorni. “L’infortunio è un po’ più serio di quanto avessimo pensato nelle prime ore, per questo dobbiamo aspettare di vedere come evolverà la situazione”, è il commento di coach Kerr a margine di gara-2. 

Poco male: la pallacanestro dei Dubs è tornata ai livelli di circolazione di palla a quella del 2016, con Steph Curry, dopo un inizio di post-season con più ombre che luci, tornato a livelli strabilianti di produzione offensiva. Il numero 30 viaggia stabile sui 30 di media ed intorno ai 50-40-100 (non è un errore) di percentuali al tiro (non sbaglia a cronometro fermo nel quarto quarto di una gara di playoff da 76 partite). Libero dal blocco "mentale" della coabitazione con Durant, il figlio di Dell è tornato a mettere a ferro e fuoco le difese avversarie. Segnali in vista dell'estate?