Haslem si racconta: "Non per me, ma per la squadra"

Il veterano di Miami parla del suo ritorno, per il sedicesimo anno, a South Beach.
12.09.2018 08:56 di Paolo Terrasi Twitter:   articolo letto 90 volte
Haslem si racconta: "Non per me, ma per la squadra"

Udonis Haslem ha dichiarato che il suo "amore per la squadra" ha superato la sua volontà di avere maggior minutaggio, e ciò l'ha spinto a rifirmare per gli Heat.

Haslem ha ufficialmente firmato il rinnovo, al minimo salariale, lunedì, rendendo il nativo di Miami un giocatore di Miami per il sedicesimo anno (su 31 complessivi della storia della franchigia) consecutivo. "Per il ragazzo di casa che è in me, significa il mondo; non riesco ancora a realizzare quanto, ma so che è tanto", le parole dell'undrafted del 2003. Il numero 40 ha partecipato soltanto a 14 partite lo scorso anno, e poche di più negli ultimi tre anni, ma crede di poter ancora dare molto (è in ottima forma fisica), pur rimanendo consapevole del suo ruolo (in campo), ridotto. 

A convincerlo, un incontro con Erik Spoelstra: "Io e Spo siamo sempre stati onesti, e l'onestà non è sempre dire ciò che vogliamo sentirci dire. Entrambi siamo arrivati al punto in cui ascoltiamo le opinioni altrui, anche se non ci piacciono, perché abbiamo fiducia nell'altro, ci supportiamo ed abbiamo in mente gli interessi della squadra". Haslem, nonostante sia ormai una comparsa in campo, sa di essere valutato moltissimo: "E' per il mio amore per la squadra e per questi ragazzi, Io volevo giocare, potevo andare altrove o in Cina, ma alla fine non mi avrebbe reso felice come rimanere qui con questa gente. 

Incerto ancora il futuro del suo compagno di mille battaglie, Dwyane Wade, a Miami con lui in 14 dei 15 anni trascorsi finora nella lega. "Ho sempre avuto in mente di finire insieme, voglio fare una stagione insieme, andare a cena in trasferta insieme, tutto il processo, voglio farlo ancora con lui". Il numero 3, nel fargli le congratulazioni via Twitter per il rinnovo, l'ha descritto come la persona più altruista che abbia mai conosciuto.