Lebron KO con record, Irving dice 45, Ok Jazz e Thunder

I risultati della notte NBA: James supera Kobe ma non passa a Philadelphia, i Nets regolano i Pistons, Gobert e Paul strapazzano Mavs e Wolves
26.01.2020 10:05 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Lebron KO con record, Irving dice 45, Ok Jazz e Thunder

MINNESOTA TIMBERWOLVES-OKLAHOMA CITY THUNDER 104-113
Gli esterni di OKC guidano i Thunder nonostante l'assenza di Danilo Gallinari ed uno Steven Adams a mezzo servizio. Schroder e Paul segnano 26 e 25 punti, con l'ex Rockets che completa anche la doppia doppia. Vanificata la prestazione monstre di Karl Anthony Town, che chiude con 37 punti, e la prima tripla doppia in carriera di Shabazz Napier: nona sconfitta consecutiva per Minnesota, ormai realisticamente fuori dalla lotta playoff.

UTAH JAZZ-DALLAS MAVERICKS 112-107
Vittoria in volata dei Jazz, che grazie ad un super Gobert hanno la meglio dei Mavs. Il centro francese chiude con 22 punti, 17 rimbalzi, 5 stoppate ed un perfetto 8/8 dal campo, una prestazione da vero All Star, seguito dai 25 di Mitchell ed i 23 di un Bogdanovic letale da lontano. Per i Mavs serata storta al tiro, con Luka Doncic e Kristaps Porzingis che litigano col ferro (25 punti con 25 tiri per il primo, 6/14 per il secondo), ed incassano la seconda sconfitta consecutiva.

DETROIT PISTONS-BROOKLYN NETS 111-121 OT
Vittoria sofferta dopo 53 minuti di gioco per i Nets che battono a domicilio i Pistons grazie a un super Kyrie Irving. Dopo aver fallito il tiro della vittoria, si redime nei supplementari, completando una prestazione da 45 punti, 15/30 al tiro, 7 assist, 6 rimbalzi e 5 triple. Il modo migliore per festeggiare la ritrovata centralità nel quintetto Nets, con Dinwiddie tornato in panchina dopo 32 gare consecutive giocate dal primo minuto. In casa Pistons, continua la striscia di Derrick Rose, che con 27 punti allunga la striscia di gare consecutive da 20+ punti, ma neanche ciò ed il 20+20 di Andre Drummond bastano. 

PHILADELPHIA 76ERS-LOS ANGELES LAKERS 108-91
Vittoria importante e meritata per i Sixers che, ancora senza Joel Embiid sotto canestro, si sbarazzano dei Lakers grazie alla super prestazione del duo Tobias Harris-Ben Simmons: il primo chiude con 29 punti, 8 rimbalzi e 3 triple a referto, il secondo ne aggiunge 28 con 10 assist e regala a Philadelphia il quinto successo nelle ultime sei gare. In casa Lakers però si festeggia un poco lo stesso: Lebron James sorpassa Kobe Bryant come terzo miglior marcatore All Time, e chiude con 29, con 9/18 al tiro, 8 assist e 7 rimbalzi.