MLK Day: I Sixers sbancano Brooklyn, Toronto rimonta Atlanta, ok Was

14 partite in occasione delle celebrazioni di Martin Luther King, la maggior parte in prima serata per l'italia: ecco le prime tre
20.01.2020 22:59 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
MLK Day: I Sixers sbancano Brooklyn, Toronto rimonta Atlanta, ok Was

Atlanta Hawks - Toronto Raptors 117-122
Altalena di emozioni in Georgia, con tante rimonte e contro rimonte: alla fine la spuntano i Raptors nel finale. I canadesi partono forte, ma i padroni di casa si destano nel secondo quarto, e dopo la ripresa guadagnano il massimo vantaggio sul +9. Toronto in apertura di quarto quarto si porta addirittura sopra di 21 punti, grazie ad un parziale griffato da Powell ed Ibaka, che segnano sei triple in pochi minuti. Gli Hawks però non si danno per vinti, e rientrano fino al -3 grazie ad uno scatenato Trae Young: nel finale mette il punto finale Fred VanVleet, che realizza tutti gli ultimi 8 punti dei suoi. Il futuro All Star degli Hawks chiude con 42 punti, mentre Powell chiuderà con 27. 

Washington Wizards - Detroit Pistons 106-100
Successo per i capitolini, che controllano e piegano i Pistons. Washington ha mostrato i muscoli nel quarto quarto, dove ha raccolto il massimo vantaggio e chiuso la gara grazie alle giocate di Bradley Beal e Ian Mahinmi. Il numero 3 è il top scorer dei Wizards con 29 punti, seguito dai 21 dell'ex Pacers, importante in attaco ed in difesa down the stretch; per i Pistons non basta un Derrick Rose da 21 punti, coadiuvato dalla doppia doppia da 18 punti e 16 rimbalzi di Andre Drummond: Detroit rischiava di riaprirla nel finale, portandosi sotto di 4 a 50 secondi dalla fine, ma Beal ha chiuso il discorso. 

Brooklyn Nets - Philadelphia 76ers 111-117
Vittoria esterna per i Sixers, una rarità per Philadelphia, quest'anno spesso a disagio lontano dal Wells Fargo Center. A New York, i Sixers vincono nel finale in rimonta, dopo che i Nets erano apparsi in controllo nei quarti centrali. Nel finale, gli ospiti, privi di Joel Embiid, piegano i Nets, protagonisti Al Horford e Furkan Korkmaz: il primo segna 9 punti nel quarto finale, e sempre quando i padroni di casa erano vicini nel punteggio, mentre la tripla del sophomore chiude i conti, con i liberi di Richardson che mettono la firma finale. Il migliore degli ospiti però è Ben Simmons, che chiude con 34 punti, 12 rimbalzi e 12 assist, con 12/14 dal campo.