Nervosismo Clippers, Milwaukee batte Phila, Miami vince e celebra Wade

I risultati della notte NBA: i Kings sbancano Los Angeles, i Bucks regolano i Sixers (senza Simmons), Miami ritira la maglia del leggendario numero 3
23.02.2020 11:10 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Nervosismo Clippers, Milwaukee batte Phila, Miami vince e celebra Wade

Los Angeles Clippers - Sacramento Kings 103-112
Terza sconfitta in fila per la squadra di Doc Rivers - prima volta in stagione che accade - la quale paga le assenze causa infortunio, i nuovi innesti ancora da inserire e un primo quarto da soli 13 punti segnati. Ne approfittano i Kings, che mandano tutto il quintetto in doppia cifra, anche se il miglior realizzatore è Kent Bazemore con i suoi 23 punti in uscita dalla panchina. Ai Clippers non bastano i 31 di Kawhi Leonard, che come raramente accade manifesta il suo disappunto nei confronti delle scarse performance dei compagni. 

Miami Heat - Cleveland Cavaliers 
Il risultato del campo (che ha visto l'agile e comoda vittoria degli Heat sui derelitti Cavs, prossimi alla separazione con coach Beilein) conta il giusto: con la gara chiusa da un secondo quarto da 44 a 20, la celebrazione per Dwyane Wade all'intervallo è ancora più dolce. Nella prima di una serie di tre serate che saranno incentrate sull'onorare il nativo di Chicago, la franchigia di South Beach ha ritirato la maglia numero 3 di "Flash", leader di squadra in ogni voce statistica e vincitore di tantissimi premi e trofei, tra cui tre titoli NBA di cui uno vinto da assoluto protagonista nel 2006. 

Milwaukee Bucks - Philadelphia 76ers 119-98
Altra vittoria pesante per i Bucks che battono di nuovo i Sixers e si prendono il 16° successo nelle ultime 18 gare. Merito del 7-0 di parziale firmato Giannis Antetokounmpo con cui si è aperto il secondo tempo, all’interno di un 37-23 che ha spaccato in due la partita nel terzo quarto in favore di Milwaukee. 31 punti per il Greco alla sirena finale, mentre preoccupazione in casa Phila per la schiena di Ben Simmons, uscito dalla gara a metà secondo quarto. 

Le altre partite:
Charlotte Hornets - Brooklyn Nets 86-115 Dopo la notizia dell'infortunio di Irving, a sorpresa il top scorer (21) è Luwawu-Carrot.
Atlanta Hawks - Dallas Mavericks 111-107 Senza Doncic, vita facile per Young, che dopo i 50 di Miami si ferma a 25, con Collins che fa meglio con 35
Chicago Bulls - Phoenix Suns 104-112 29 per Booker, 28 per Ayton per contrastare la seratona di Coby White, perdente con 33punti. 
Utah Jazz - Houston Rockets 110-120 Continuano a vincere i "piccoli" Rockets, guidati dai 38 punti del barba