No surprises: Zion-NOLA, Morant a Memphis, Barrett-Knicks. Atlanta sale

Poche sorprese nel draft NBA: New Orleans conferma il talento di Duke, previsioni confermate per Grizzlies e New York. Attive Atlanta e Phoenix.
21.06.2019 07:00 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
No surprises: Zion-NOLA, Morant a Memphis, Barrett-Knicks. Atlanta sale

Poche sorprese nella notte del Draft che segna l’ingresso nella NBA di uno dei prospetti più attesi degli ultimi anni: Zion Williamson è ora un giocatore sotto il controllo dei New Orleans Pelicans, decisamente la squadra più attiva del Draft. La franchigia del Louisiana, infatti, oltre a scegliere il fenomeno di Duke ha usato la pick numero 4, ricevuta dai Los Angeles Lakers nello scambio su Anthony Davis, scambiandola a un’altra grande protagonista della notte, gli Atlanta Hawks.

Hawks che si assicurano due giocatori a cui puntavano con decisione (Hunter di Virginia e Reddish di Duke con la 10, ottenuta nello scambio Doncic-Young un anno fa). Attiva anche Phoenix, in particolare sotto il punto di vista delle trade: i Suns, dopo aver ceduto “gratis” TJ Warren, hanno preso Dario Saric e la scelta numero 11 dai Minnesota Timberwolves, trasformandola in una delle pick più inattese della notte, il senior di North Carolina Cam Johnson; altra scelta al primo giro dei Suns è la 24, ottenuta dopo un giro di trade, con cui prendono Ty Jerome di Virginia. In cambio i Wolves hanno ricevuto la 6, andando su Jarrett Culver di Texas Tech.

Zero sorprese alla 2 e alla 3: Memphis e New York confermano le previsioni della vigilia andando rispettivamente su Ja Morant di Murray State e RJ Barrett di Duke, mentre Cleveland alla 5 -dopo aver flirtato con la possibilità di uno scambio- è andata con Darius Garland di Vanderbilt. A completare la top 10, Coby White di North Carolina a Chicago e Rui Hachimura di Gonzaga a Washington. Per trovare il primo europeo bisogna scendere fino alla numero 15 dei Detroit Pistons, che hanno puntato sul franco-guineiano di Limoges Sekou Doumbouya. Scelta numero 18 per il Rising Star dell’ultima edizione di Eurolega, Goga Bitadze: il georgiano del Buducnost giocherà per gli Indiana Pacers.

Il primo giro del draft 2019
1 - Zion Williamson, New Orleans
2 - Ja Morant, Memphis
3 - RJ Barrett, New York
4 - DeAndre Hunter, Atlanta
5 - Darius Garland, Cleveland
6 - Jarrett Culver, Minnesota
7 - Coby White, Chicago
8 - Jaxson Hayes, New Orleans
9 - Rui Hachimura, Washington
10 - Cam Reddish, Atlanta
11 - Cam Johnson, Phoenix
12 - PJ Washington, Charlotte
13 - Tyler Herro, Miami
14 - Romeo Langford, Boston
15 - Sekou Doumbouya, Detroit
16 - Chuma Okeke, Orlando
17 - Nickel Alexander-Walker, New Orleans
18 - Goga Bitadze, Indiana
19 - Luka Samanic, San Antonio
20 - Matisse Thybulle, Philadelphia
21 - Brandon Clarke, Memphis
22 - Grant Williams, Boston
23 - Darius Bazley, Oklahoma CIty
24 - Ty Jerome, Phoenix
25 - Nassir Little, Portland
26 - Dylan Windler, Cleveland
27 - Mfiondu Kabengele, LA Clippers
28 - Jordan Poole, Golden State
29 - Keldon Johnson, San Antonio
30 - Kevin Porter, Cleveland

Le principali trade dell’NBA Draft 2019
Milwaukee spedisce la numero 30 (Kevin Porter) e Tony Snell a Detroit in cambio di Jon Leuer. La scelta 30 viene poi presa da Cleveland, in cambio di 4 seconde scelte e cash considerations.
Indiana prende TJ Warren e la numero 32 da Phoenix in cambio di cash considerations.
Atlanta prende la scelta numero 4 (DeAndre Hunter), la numero 57 e Solomon Hill da New Orleans (è la scelta acquisita nella trade per Anthony Davis) in cambio delle scelte 8 (Jaxson Hayes), 17 (Nickeil Alexander-Walker) e 35.
Phoenix prende Dario Saric e la scelta numero 11 (Cam Johnson) da Minnesota in cambio della scelta numero 6 (Jarrett Culver).
Philadelphia prende la scelta 20 (Matisse Thybulle) da Boston in cambio della 24 e della 33. Phoenix prende la scelta 24 (Ty Jerome) e Aron Baynes da Boston per la scelta al primo giro 2020 di Milwaukee.
Memphis prende la scelta 21 (Brandon Clarke) da Oklahoma City in cambio della 23 (Darius Bazley) e di una seconda scelta 2024.
I Clippers prendono la scelta 27 da Brooklyn (Mfiondu Kabengele) in cambio della scelta al primo giro 2020 di Philadelphia e della numero 56.