Sixers ancora KO, i Bucks superano i Clippers, Dallas e Doncic ancora Ok

I risultati della notte NBA
07.11.2019 09:57 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Sixers ancora KO, i Bucks superano i Clippers, Dallas e Doncic ancora Ok

L.A. CLIPPERS-MILWAUKEE BUCKS 124-129 
E' mancato l'anticipo delle NBA Finals, con Giannis Antetokounmpo contro Kawhi Leonard (fuori per load management e già al centro delle critiche), non è mancato tuttavia lo spettacolo. 38 punti, 16 rimbalzi e 9 assist per il greco, nuovamente candidato MVP in questo inizio di stagione, e leader di una Milwaukee mai sotto nel punteggio, anche se sofferente nel finale nel resistere ai tentativi di rimonta dei Clippers, guidati dai 34 a testa di Williams ed Harrell, promossi in quintetto. 

UTAH JAZZ-PHILADELPHIA 76ERS 106-104
Dopo le prime cinque vittorie consecutive, è arrivata la seconda sconfitta consecutiva per Philadelphia, che perde anche Ben Simmons per infortunio alla spalla. Non basta il gran ritorno di Joel Embiid, autore di 27 punti e 16 rimbalzi ma apparso arrugginito al tiro; ne approfitta la difesa dei mormoni, capace di dominare a rimbalzo Phila per la prima volta in stagione (e tenere gli ospiti a pessime percentuali da lontano), e Donovan Mitchell, leader dell'attacco dei Jazz con 24 punti. 

HOUSTON ROCKETS-GOLDEN STATE WARRIORS 129-112
L'ex sfida tra le due regine della Western Conference regala un Harden in gran spolvero, che prova a destare i Rockets e spezzare il momento negativo. 36 punti e 13 assist per il Barba, non certo impietosito dalla "discesa agli inferi" degli ex temibili rivali. Positivo anche Russell Westbrook, 18 punti e tripla doppia sfiorata, e tutto il quintetto in doppia cifra. Passi indietro per i Warriors dopo la vittoria esaltante contro Portland: si salvano un Burks da 28 punti ed il solito Paschall, 19. 

DALLAS MAVERICKS-ORLANDO MAGIC 107-106
Luka Doncic, oltre a regalare magie in attacco, come spesso accade in questo inizio di stagione, è decisivo in difesa, prendendosi due sfondamenti nel finale per cementare il risultato. 27 punti, 7 rimbalzi e 7 assist per lo Sloveno, aiutato da JJ Barea vintage (3 triple di fila nel secondo quarto, con il +11 avversario, 11 punti in 15 minuti) nella serata no di Kristaps Porzingis. Ai Magic, in back-to-back arrivando da Oklahoma City, non sono serviti i 23 di Aaron Gordon, la doppia doppia da 19+11 di Nikola Vucevic e una linea statistica assurda di Jonathan Isaac (13 punti, 10 rimbalzi, 5 assist, 4 recuperi e 6 stoppate), e continuano ad essere a secco di vittorie lontato da casa. 

Le altre partite:
TORONTO RAPTORS-SACRAMENTO KINGS 124-120 Ai Kings non riesce la rimonta, con Toronto che a fatica si prende la vittoria.
MEMPHIS GRIZZLIES-MINNESOTA TIMBERWOLVES 137-121 vittoria scaccia crisi per Memphis, guidata nel finale da Brooks e Morant.