Un sabato spettacolare a Charlotte: i partecipanti dell’All Star Saturday

Ufficializzati i concorrenti per Skills Challenge e Gare da 3 punti e Schiacciate.
06.02.2019 19:08 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Un sabato spettacolare a Charlotte: i partecipanti dell’All Star Saturday

Mentre l’attenzione del mondo NBA è principalmente rivolta alla Trade Deadline di domani (ore 21 italiane), con lo scambio di stamattina tra Sixers e Clippers che ha segnato la notte NBA, la Lega ha reso noto il ricco elenco di partecipanti alle competizioni che tradizionalmente integrano l’All Star Saturday: Skills Challenge, 3-Point Contest e Slam Dunk Contest.

Per quanto riguarda lo Skills Challenge, competizione dal 2003 integra il weekend delle stelle mettendo i concorrenti alla prova di percorsi di abilità dove emergono le capacità al tiro e nel ball-handling, confermata la formula che negli ultimi tre anni aveva visto la partecipazione anche di lunghi (o quasi) di ruolo: spiccano le presenze di Nikola Jokic e Nikola Vucevic, come quelle dei due rookies Luka Doncic e Trae Young. Assente per infortunio il campione in carica Spencer Dinwiddie, il programma è integrato da Mike Conley, De’Aaron Fox, Kyle Kuzma e Jayson Tatum.

Programma ricchissimo per la gara del tiro da 3 punti, uno degli appuntamenti più seguiti dell’intero fine settimana. Saranno ben 10, per la prima volta, i partecipanti, inclusi tre precedenti vincitori: il campione in carica Devin Booker, il vincitore 2015 Stephen Curry (c’è anche il fratello Seth) e quello 2006 Dirk Nowitzki, alla probabile ultima partecipazione in carriera. A completare il parterre, anche Danny Green, Joe Harris, Buddy Hield e gli All Star Damian Lillard, Khris Middleton e il padrone di casa Kemba Walker. Assenti, quindi, i nostri Danilo Gallinari e Marco Belinelli, che erano sembrati in corsa per un posto nella kermesse (vinta nel 2014 dal giocatore dello Spurs, mentre nel 2010 l’ex Olimpia si fermò alla prima fase).

L’ultimo evento in programma sarà, come di tradizione, il più spettacolare: anche quest’anno la gara delle schiacciate vedrà partecipare quattro giovani emergenti, nomi magari non di grido ma che sapranno catturare l’attenzione degli spettatori regalando spettacolo. Il gruppo di quattro comprende il padrone di casa Miles Bridges, il rookie dei Thunder Hamidou Diallo, John Collins degli Atlanta Hawks e il neo-Knicks Dennis Smith Jr., già presente nella scorsa stagione.