Vincono San Antonio e Oklahoma, bene anche i Lakers

Sono state molte le gare disputate questa notte, tra le quali il derby italiano tra New Orleans e San Antonio. Vittoria per i Lakers.
23.01.2020 08:00 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Vincono San Antonio e Oklahoma, bene anche i Lakers

Vittoria esterna per gli Oklahoma City Thunder, con il punteggio di 114-120, contro gli Orlando Magic. OKC ha preso in mano la gara sin dal primo quarto, per non lasciare spazio agli avversari, e si è portata in vantaggio 21-24. Nel secondo quarto, poi, gli ospiti hanno continuato a giocare nello stesso modo con i Magic che faticavano a trovare le contromisure, all'intervallo lungo Oklahoma era avanti di 9 lunghezze. Nel terzo quarto, poi, i padroni di casa sono entrati in campo con un altro piglio, recuperando nel punteggio grazie al parziale di 38-32. Nell'ultimo quarto, però, i Thunder grazie a un buon attacco e a una difesa solida sono riusciti ad allungare ulteriormente, portando a casa la vittoria. Buona prestazione per Danilo Gallinari, a referto con 12 punti, 6 rimbalzi e 1 assist.

Vittoria in trasferta anche per i San Antonio Spurs che hanno avuto la meglio sui New Orleans Pelicans, con il punteggio di 117-121. Nel primo quarto gli ospiti hanno provato a scappare nel punteggio, sin da subito, grazie al parziale di 24-31. Il secondo quarto, poi, è stato più equilibrato ma ha visto gli Spurs allungare, ulteriormente, nel vantaggio prima del riposo lungo. Nel terzo quarto, grazie al parziale di 31-34, il vantaggio degli ospiti era diventato di 12 punti e la gara sembrava in ghiaccio. Negli ultimi 12', però, i Pelicans con un po' di orgoglio sono riusciti a rientrare in partita, con lo score di 35-27, ma non è bastato per ribaltare le sorti della gara. Derby vinto da Marco Belinelli che ha messo a tabellino 8 punti e 1 rimbalzo, soltanto 1 rimbalzo conquistato da Nick Melli, in campo per 1'.

La prestazione su cui vogliamo mettere l'accento oggi è quella di Zion Williamson, giocatore dei New Orleans Pelicans al debutto assoluto in NBA. Il giocatore uscito dall'NCAA, infatti, dopo più di 3 mesi di stop ha iniziato la sua avventura mettendo a referto 22 punti, 7 rimbalzi e 3 assist in 18' sul parquet.

I risultati nel dettaglio:
Detroit Pistons-Sacramento Kings 127-106
Toronto Raptors-Philadelphia 76ers 107-95
Atlanta Hawks-Los Angeles Clippers 102-95
Boston Celtics-Memphis Grizzlies 119-95
Miami Heat-Washington Wizards 134-129
Chicago Bulls-Minnesota Timberwolves 117-110
Houston Rockets-Denver Nuggets 121-105
Phoenix Suns-Indiana Pacers 87-112
Golden State Warriors-Utah Jazz 96-129
New York Knicks-Los Angeles Lakers 92-100