Brooks suona la carica: “Ritroviamo il piacere di giocare insieme”

L’azzurro scuote la squadra: “Sta a noi fare un passo in avanti”.
23.04.2019 11:01 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Brooks suona la carica: “Ritroviamo il piacere di giocare insieme”

Dopo due giorni di riposo per le festività pasquali, riprende oggi il lavoro in campo per l’Olimpia Milano, in vista della sfida di domenica sera contro Avellino che potrebbe sancire la certezza del primo posto a fine regular season (sicuro con una vittoria e una contemporanea sconfitta di Cremona a Torino).

La testa, però, è in parte anche alla sconfitta di Brescia, la sesta nelle dodici partite del girone di ritorno di Milano (includendo lo 0-20 di Pistoia) e la conferma di un periodo negativo che l’Olimpia non riesce a scrollarsi di dosso, con le ultime tre giornate che saranno decisive per assicurarsi la testa di serie numero 1 (Milano è comunque sicura di non finire più sotto del 3° posto a fine stagione regolare).

A suonare la carica è Jeff Brooks, uno dei più positivi nella serata bresciana soprattutto con la stoppata decisiva su Abass a fine regolamentari, prima del suo quinto fallo che ha virtualmente chiuso le speranze biancorosse: “Dobbiamo ritrovare il nostro spirito e iniziare a giocare a pallacanestro divertendoci, qualcosa che non stiamo riuscendo a fare” le sue parole a Basketissimo dopo la partita del PalaLeonessa “Brescia voleva vincere e noi no, e questo è un problema: se non ti diverti a giocare, perché farlo? È quello che secondo me ci manca. Sembra che siamo troppo rigidi ogni volta che scendiamo in campo; dobbiamo ritrovare il piacere di divertirci, di giocare insieme in difesa e di competere: finché non riusciremo a farlo, non vedo come potremo uscire da questo momento”.

Adesso per l’Olimpia c’è una nuova settimana intera al lavoro nella secondaria del Forum, in vista della sfida agli irpini di domenica: “Adesso che abbiamo una settimana intera per allenarci, il coach sta usando questo tempo in più per farci ritrovare ritmo” continua Brooks “ma sta a noi fare un passo in avanti, giocando insieme e aiutarci a vicenda a entrare in ritmo. Mancano tre partite ai playoff e siamo in un’ottima posizione, perché siamo i favoriti per arrivare primi. Ma stiamo giocando come una squadra di medio livello, sotto le nostre potenzialità: con il tipo di giocatori che siamo, questo non è possibile. Lo sappiamo, ma dobbiamo essere migliori di così: dobbiamo essere pronti a fare quel passo in avanti”.