Eurosport festeggia l’Olimpia, ma c’è un caso Brooks-Nazionale?

Ieri la piattaforma digitale ha ospitato la squadra biancorossa in un evento di gala, nel frattempo si pensa più in avanti.
04.12.2018 12:40 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 3154 volte
Eurosport festeggia l’Olimpia, ma c’è un caso Brooks-Nazionale?

Per celebrare un dicembre che vedrà sui suoi schermi ben 160 partite in diretta tra Serie A e le principali Coppe Europee, nella serata di ieri Eurosport ha organizzato una vera e propria parata di stelle nella suggestiva cornice del Teatro Gerolamo di Milano. Protagonista assoluta di "The Event - Closer to the Star" è stata l’Olimpia Milano, presente al completo ad eccezione di quei giocatori (gli azzurri Cinciarini, Fontecchio e Burns, oltre al lettone Dairis Bertans) impegnati nel weekend nelle qualificazioni al Mondiale 2019.

Dopo un siparietto tra l’AD di Discovery Italia, Alessandro Araimo, e coach Franco Casalini in cui è emerso il tifo per i colori biancorossi del primo, è entrata sul palco la delegazione Olimpia, guidata da Vlado Micov che ha portato in scena anche la coppa del 28° scudetto. Araimo ha sottolineato come l’Olimpia sia un partner importante per Eurosport, soprattutto dopo l’iniziativa di quest’estate che ha visto la squadra biancorossa offrire un abbonamento stagionale a Eurosport Player a tutti gli abbonati per la stagione dell’Armani Exchange.

Non solo celebrazioni, nella squadra che si prepara da ieri all’impegno in Eurolega contro Gran Canaria (è possibile il rientro di Amedeo Della Valle): in un’intervista su La Gazzetta dello Sport il presidente FIP Gianni Petrucci ha sottolineato l’intenzione, della Federazione, di poter contare sui migliori giocatori disponibili, quindi anche Amedeo Della Valle e soprattutto Jeff Brooks, per la sfida del 22 febbraio contro l’Ungheria, decisiva per la qualificazione azzurra al Mondiale 2019. “Vorremmo giocare nel luogo più vicino possibile a Milano” afferma Petrucci alla Gazzetta “Per mettere tutti i giocatori nelle migliori condizioni possibili”. A tal proposito, La Prealpina e Sportando riferiscono che molto probabilmente la sede della sfida sarà l'Enerxenia Arena di Varese.

Considerato il fatto che l’Olimpia giocherà al Forum il giorno prima contro il Maccabi, Petrucci sottolinea come “ci aspettiamo la massima collaborazione, quella che c’è sempre stata. Con Livio Proli e l’Olimpia abbiamo sempre avuto la massima intesa, sono certo che lui e Simone Pianigiani capiscano l’importanza della partita con l’Ungheria: queste finestre possono portare l’Italia non solo al Mondiale ma anche ai Giochi Olimpici”.