L’Olimpia sperimenta e sorride: con lo Zalgiris primo hurrà europeo

I biancorossi conquistano la prima vittoria stagionale in Eurolega dopo un match condotto per 40’ ma sofferto nella ripresa: grande impatto di Brooks.
11.10.2019 22:48 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
L’Olimpia sperimenta e sorride: con lo Zalgiris primo hurrà europeo

Primo successo in Eurolega per l’AX Armani Exchange Milano, che al Forum batte lo Zalgiris Kaunas per 85-81 al termine di una partita condotta per tutti i 40’, ma sofferta nella ripresa per il rientro deciso degli ospiti. Per l’Olimpia una prova positiva in difesa, nonostante qualche iniziativa di troppo lasciata a Walkup. In attacco sono arrivate percentuali migliori, ma c’è ancora margine di miglioramento dopo una partita con più iniziative individuali rispetto alle ultime uscite. MVP Jeff Brooks (14 e 5 rimbalzi con 5/6 dal campo per 24 di valutazione), in doppia cifra anche Rodriguez (17 con 6 assist), il rientrante Vlado Micov (13) e Scola (11). Nello Zalgiris grande prova di Walkup (19), in doppia cifra anche Grigonis (13), Lekavicius (11) e Londale (10).

Con Micov che parte dalla panchina, Milano ingrana da subito con le triple di Brooks e Scola, partendo 8-0 e tenendo lo Zalgiris a secco per oltre quattro minuti. Ma se Grigonis e Lekavicius sbloccano i lituani, l’Olimpia continua a produrre basket di altissimo livello anche con un quintetto atipico con Micov, l'ex White e Brooks insieme a un lungo in campo: biancorossi che piazzano un parziale di 10-0 con le tre ali protagoniste, che vale il +16 a fine primo quarto. Lo Zalgiris però non ci sta, e apre il secondo quarto a sua volta con un altro parziale di 10-0 coronato da una tripla di Lekavicius. Scola sblocca Milano, che torna oltre la doppia cifra di vantaggio con due belle iniziative del Chacho Rodriguez che fanno esplodere il Forum. Al riposo lungo è +7 Milano, e in avvio di ripresa Messina rispolvera Della Valle (in panchina per tutto il primo tempo) che risponde con un bel canestro dal mid-range.

L’Olimpia torna a +12 con Rodriguez e la difesa di Biligha, ma lo Zalgiris rimane agganciato alla partita con Walkup e un ottimo Landale sotto canestro, con l’australiano che carica di falli i lunghi biancorossi: al 30’ Milano è avanti 64-59. Biancorossi che iniziano bene l’ultimo quarto con Roll e White, e un canestro pazzesco di Rodriguez vale il nuovo +10, ma Walkup è incontenibile arrivando a 13 punti consecutivi per i suoi e firmando il -3. Micov e Roll riportano l’Olimpia a tre possessi di vantaggio, complice anche la difesa che sale di colpi. Brooks e Biligha rispondono due volte a Landale, Grigonis accorcia portando lo Zalgiris a -2 ma Milano non trema dalla lunetta e conquista il primo successo europeo.

LE PAGELLE DI MILANO-ZALGIRIS

LA SALA STAMPA - MESSINA: "BROOKS DA TRE UN FATTORE"