Prima la festa, poi la vittoria: è il primo Brindisi per l'Olimpia

La squadra di Pianigiani piazza il break decisivo nel terzo quarto e porta a casa i primi due punti
07.10.2018 19:12 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 2142 volte
Mike James
Mike James

Un tempo di sofferenza, più che altro per maglie difensive troppo larghe, poi l’Olimpia Milano piazza il break decisivo nel terzo periodo e rompe la resistenza dell’Happy Casa Brindisi (103-92), conquistando la prima vittoria in campionato. Una prova discreta per i biancorossi, che alzano il ritmo per l’ennesima volta dopo l’intervallo lungo, guidati da un Mike James a quota 20, dalla coppia Brooks-Micov e da un lavoro importante di Tarczewski vicino a canestro. La formazione ospite conferma, comunque, quanto di buono visto in precampionato, può dare fastidio a molte squadre.

Il pomeriggio del Forum si apre con la festa, con il video sull’ultimo scudetto ed i trofei dell’era Armani in mezzo al campo, oltre al saluto del patron al pubblico. Poi si alza la palla a due, con Gudaitis lasciato a riposo nell’ambito del turnover, e subito un Tarczewski molto coinvolto vicino ai tabelloni, anche se gli ospiti restano sempre a contatto, in particolare con Banks ed il canestro da 10 metri di Chappell, dopo un lampo di James. I pugliesi sono molto tignosi ed in fiducia, con Moraschini scappano anche a +7 (36-43 al 17’), restando in vantaggio per tutto il secondo periodo, approfittando anche di una difesa biancorossa non particolarmente ermetica. 

Come già accaduto nelle due gare di Supercoppa, il terzo quarto vede entrare sul parquet un’altra AX Armani Exchange: soprattutto più dura in difesa, per poi trovare canestri con la coppia Micov-Brooks dall’altra parte. Così arriva il parziale, con cui la squadra di Pianigiani piazza il primo break importante della gara, salendo in coppia cifra di vantaggio (69-58 al 26’). C’è anche qualche perla di James per far divertire il pubblico del Forum, mentre i campioni d’Italia controllano senza particolari affanni nel quarto periodo, chiudendola con Della Valle ed incamerando i primi due punti della stagione. Buona la prima, ora la testa va all'esordio europeo contro il Buducnost di venerdì in Montenegro. 

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DI MILANO-BRINDISI

PIANIGIANI: "BUON RITMO IN ATTACCO, MIGLIORIAMO LA QUALITA' DI TUTTI"