Dentro la lotta playoff in Serie A: stato di forma e calendari

Due certe, dieci in lotta per sei posti: verso la volata finale.
11.04.2019 16:03 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Dentro la lotta playoff in Serie A: stato di forma e calendari

È la stagione delle volate playoff: dopo l’Eurolega, anche la Serie A non fa eccezione, e a cinque giornate dalla fine solo Milano è matematicamente sicura di disputare la postseason. Venezia potrebbe qualificarsi in questo weekend con un successo in casa contro Cantù, ma per il resto delle squadre la lotta è più viva che mai ed è quasi sicuro che ci vorranno più delle 15 partite vinte da Cremona nella scorsa stagione per acciuffare l’ottavo posto playoff. Ecco, di seguito, un breve bignami della situazione per le 10 squadre in corsa per i successivi sei posti playoff.

Cremona (16-9)
Ultime 5: @Brescia, Brindisi, @Torino, Venezia, @Reggio Emilia
La squadra di Sacchetti è virtualmente al sicuro, ma la situazione scontri diretti non è molto favorevole e il calendario generalmente non semplicissimo. Ma per i PO basterà una vittoria, per il fattore campo al primo turno potrebbero volercene almeno 2.

Brindisi (15-10)
Ultime 5: @Bologna, @Cremona, Trieste, @Avellino, Trento
Forse il calendario più difficile di tutti, specie se non dovesse arrivare un foglio rosa nelle prossime due trasferte. Ci vorrà un extra-sforzo da una delle sorprese più belle della stagione.

Trieste (14-11)
Ultime 5: Reggio Emilia, Venezia, @Brindisi, Sassari, @Milano
Morale a mille per le ultime vittorie nonostante la difficile situazione societaria, potrebbe blindare la qualificazione vincendo le prossime due partite in casa. All’ultima visiterà una Milano probabilmente già certa del primo posto.

Varese (14-11)
Ultime 5: Milano, @Cantù, Pesaro, Pistoia, @Bologna
Dopo la batosta di ieri in Europa, due derby sentiti e difficili con in mezzo il ritorno a Würzburg. In caso di doppio ko la situazione potrebbe complicarsi molto, anche perché Pesaro e Pistoia verranno a Masnago a caccia di punti salvezza.

Avellino (14-11)
Ultime 5: @Sassari, Torino, @Milano, Brindisi, @Pistoia
Chiusa l’esperienza con Vucinic, a guidare la squadra per le ultime cinque giornate ci sarà l’assistente Maffezzoli. Il calendario non aiuta con rotazioni che appaiono corte per gestire al meglio il rush finale. Finora, nel ritorno, è la peggiore (3-7) delle squadre in corsa.

Trento (14-11)
Ultime 5: Pesaro, Pistoia, @Bologna, Milano, @Brindisi
Migliore squadra del ritorno con Cantù, con un doppio successo nelle prossime due partite casalinghe potrebbe -oltre a blindare la qualificazione- inseguire anche un posto tra le prime quattro, traguardo che avrebbe del clamoroso dopo il difficile inizio di stagione. È forse quella nel migliore momento di forma, tra tutte.

Sassari (13-12)
Ultime 5: Avellino, @Pesaro, Brescia, @Trieste, Cantù
Diciamo forse su Trento perché anche per Sassari potrebbe valere questo discorso, dopo le tre vittorie con autorità proprio contro Aquila, Bologna e Milano e una Europa che continua a regalare soddisfazioni. La squadra di Pozzecco non ha un calendario semplice ma una situazione positiva negli scontri diretti.

Cantù (13-12)
Ultime 5: @Venezia, Varese, @Pistoia, Torino, @Sassari
I brianzoli hanno rallentato la marcia dopo l’incredibile inizio di girone di ritorno, ma potrebbero essere una mina vagante non da poco non avendo alcuna “ossessione” nell’inseguire i playoff per certificare come positiva la loro stagione.

Bologna (12-13)
Ultime 5: Brindisi, @Reggio Emilia, Trento, @Brescia, Varese
Scontri diretti positivi con pressoché tutti (tranne Cremona e Sassari), la Virtus deve però iniziare a fare qualcosa non fatto sinora con continuità: vincere, e senza pensare alla Final Four di Champions. Ma l’ambiente parrebbe non essere dei migliori, e un ko domenica potrebbe chiudere la corsa.

Brescia (12-13)
Ultime 5: Cremona, Milano, @Sassari, Bologna, @Venezia
Può riaprire definitivamente la sua corsa playoff con due vittorie nei prossimi due derby casalinghi, che avranno quasi il sapore dell’ultima spiaggia (anche perché la situazione scontri diretti è abbastanza negativa). È verosimile, però, che occorreranno quattro vittorie per acciuffare uno dei posti playoff.

La situazione nella Lotta Playoff, con la griglia degli scontri diretti.