Parte la volata Final Eight: occhio a Sassari-Trieste e Bologna-Brescia

I temi della giornata di campionato.
05.01.2019 15:20 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 266 volte
Parte la volata Final Eight: occhio a Sassari-Trieste e Bologna-Brescia

Un turno decisivo, il quattordicesimo di Serie A. Il primo weekend di campionato del 2019 potrebbe infatti emettere verdetti importanti in chiave Final Eight di Coppa Italia: i tre posti per la kermesse di Firenze, infatti, potrebbero essere assegnati tutti nelle prossime 30 ore. Servirà però una combinazione di risultati ben precisa.

Brindisi e Trieste hanno (quasi) in mano il proprio destino, incrociato tra loro: i pugliesi si qualificano per Firenze in caso di vittoria in casa contro Avellino -in una sfida segnata nei giorni scorsi dalle parole del presidente Marino sul caso Young- e contemporaneo ko di Sassari in casa proprio contro la matricola di Dalmasson, desiderosa di riscatto dopo il pesante ko dello scorso weekend proprio contro Brindisi. Anche per Trieste, attesa il prossimo fine settimana dall’esame Milano, può essere il weekend decisivo in caso di vittoria e contemporanea sconfitta di Bologna in casa contro Brescia, in quella che è un’ultimissima chiamata per la squadra di Diana, costretta a vincere per inseguire quella Coppa di cui è finalista uscente.

Chiamata che però dipende dai risultati altrui, perché anche Trento potrebbe conquistarsi il biglietto per Firenze già questo weekend: condizione necessaria è la vittoria sul campo di Milano, a cui vanno aggiunte le contemporanee sconfitte di Sassari (contro Trieste), Bologna, Brescia e il successo di Brindisi contro la stessa Avellino. Potrebbe anche riaprirsi tutto, per un’ultima giornata che ha in programma uno scontro diretto tra i vicecampioni d’Italia uscenti e i pugliesi di Vitucci oltre a tante altre sfide intrecciate per la classifica.

Ma non di sola corsa alla Final Eight vivrà la 14° giornata di Serie A: sicuramente il gruppone appaiato al 2° posto perderà una componente, visto lo scontro diretto tra Venezia e Cremona nell’anticipo di mezzogiorno, mentre ci sono due incroci da tenere d’occhio anche in chiave salvezza. Si sfidano tra loro, infatti, le quattro squadre appaiate a 8 punti, con due solo lunghezze di vantaggio sul fanalino di coda Pistoia (che riceve Varese in un testa-coda interessante): soltanto chi vincerà le sfide Reggio Emilia-Pesaro e Torino-Cantù, quindi, potrà dire di avere iniziato il 2019 con la marcia giusta.