Pistoia raddoppia, battuta anche Brindisi d'autorità

Convincente vittoria dei ragazzi di Esposito.
 di Simone Mazzola Twitter:   articolo letto 119 volte
Pistoia raddoppia, battuta anche Brindisi d'autorità

Il posticipo della seconda giornata metteva di fronte la Flexx Pistoia con la Enel Brindisi tra le mura del Pala Carrara. I toscani, dopo il blitz di Capo d’Orlando giovedì, bissano il successo e si ergono tra le squadre imbattute portando a casa il match per un 83-77 che sta quasi stretto.

La Flexx parte dimostrando le proprie intenzioni e scappando subito sull’8-2, ma i due falli prematuri di McGee tarpano un pochino le ali dell’entusiasmo, ma Laquintana con sei punti in uscita dalla panchina è l’artefice del primo vero allungo che dice +10 sul 21-11, che poi diventa il 26-16 della prima sirena.
Il secondo quarto è fatto maggiormente di break, con gli ospiti che ricuciono lo strappo sino al -4, salvo poi ripiombare sotto un 10-0 di risposta toscana. Solo nel finale qualche scorribanda di Barber, permette alla truppa di Dell’Agnello di non crollare sotto uno scarto troppo pesante e alla sirena della pausa è +12 Pistoia.

Il Pala Carrara diventa una vera e propria Santa Barbara in apertura di quarto periodo, quando i ragazzi di Esposito mettono la freccia per davvero e si concedono anche un po’ di spettacolo con la combinazione ad alta quota tra Moore e Bond. Il tabellone dice 54-37 e Dell’Agnello deve fermare la partita.
La pausa non sembra sortire gli effetti sperati e prima McGee e poi Gaspardo con un paio di conclusioni pesanti chiudono il terzo quarto sul 67-49.
Sembra tutto in discesa per i ragazzi di Esposito che mantengono un buon vantaggio anche in apertura, ma poi alzano le mani troppo presto dal manubrio e Brindisi con foga e precisione al tempo stesso torna fino al -5, ma nel finale la Flexx riprende in mano redini del gioco e concentrazione per chiudere a proprio favore.