Sassari, Brindisi, Bologna, Trieste e Trento: le chiavi per la Final Eight

Tutte le combinazioni in chiave Coppa Italia dopo la 14° giornata.
07.01.2019 14:58 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Sassari, Brindisi, Bologna, Trieste e Trento: le chiavi per la Final Eight

Poteva essere la giornata dei verdetti decisivi in chiave Final Eight di Coppa Italia, ma l’unico verdetto riguarda l’uscita di scena di Brescia dalla corsa per la kermesse di Firenze. La squadra di Diana paga la sconfitta sul campo di Bologna, che invece rilancia le speranze della Virtus in una giornata che ha visto rimescolare le carte. Quali sono quindi le combinazioni per le qualificazioni delle cinque squadre in corsa?

Sassari è quella dalla situazione più chiara: una vittoria a Desio, sul campo della ritrovata Cantù (due successi consecutivi), varrebbe non solo la qualificazione ma anche la certezza del 6° posto in classifica. I sardi hanno ottime chances anche in caso di sconfitta in Brianza: si qualificano in tutte le combinazioni che non prevedono una contemporanea vittoria di Bologna (a Varese) e Trieste (contro Milano).

È messa bene anche Brindisi: la squadra di Vitucci va a Firenze in caso di vittoria nello spareggio di Trento (se perde Sassari è 6° posto sicuro per l’Happy Casa), e in ogni caso Brindisi è certa di evitare Milano ai quarti di finale in caso di successo contro la squadra di Buscaglia. Una possibilità anche in caso di sconfitta in Trentino: occorrerebbero, però, anche le sconfitte di Sassari, Bologna e Trieste.

Attualmente all’ottavo posto, la Virtus di Sacripanti ha anche lei il suo destino in mano. Bologna va a Firenze in caso di vittoria sul campo di Varese (evitando l’ottavo posto nel caso di sconfitta di almeno una tra Sassari e Brindisi), ma ha speranze anche in caso di sconfitta a Masnago: occorrerebbero però la vittoria di Brindisi e la sconfitta di Trieste.

Si è complicata la vita proprio l’Alma neopromossa, con le ultime due sconfitte contro Brindisi e Sassari. A Trieste, infatti, non basterebbe un successo contro Milano qualora dovessero vincere anche Sassari, Brindisi e Bologna: i giuliani devono quindi vincere contro i campioni d’Italia e sperare in almeno un ko delle squadre con cui è attualmente appaiata a quota 14. Nel caso in cui perdano tutte, la squadra di Dalmasson chiuderebbe al 6° posto con una vittoria contro l’Olimpia, ma in caso di sconfitta sarebbe eliminata.

Concrete le chances di Trento, che passano obbligatoriamente da un successo in quello che sarà un autentico spareggio contro Brindisi. I vice campioni d’Italia in carica si qualificano alle Final Eight, coronando un’incredibile rimonta dopo una partenza da 1-6, in caso di vittoria contro la squadra pugliese e contemporaneo ko di almeno una tra Sassari e Bologna. Nel caso in cui vincano entrambe, Trento sarebbe eliminata qualora dovesse esserci anche un’affermazione di Trieste su Milano, mentre in caso di ko della matricola giuliana si andrebbe a vedere lo scarto della vittoria bianconera sull’Happy Casa: a quel punto Trento avrebbe bisogno di un successo con più di 17 punti di scarto per completare il parterre delle otto squadre che si contenderanno il secondo trofeo stagionale.