Sassari conquista Pistoia, Brescia rimonta e batte Venezia

Questa sera sono andati in scena due anticipi di Serie A, Brescia-Venezia e Pistoia-Dinamo Sassari validi per la 16esima giornata.
04.01.2020 22:17 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Sassari conquista Pistoia, Brescia rimonta e batte Venezia

Pistoia-Dinamo Sassari 70-78. Vittoria esterna per la Dinamo Sassari, che ha avuto la meglio nei confronti di Pistoia con il punteggio di 70-78. Nel primo quarto gli ospiti hanno preso in mano la partita, sin dall'inizio, provando a scappare nel punteggio, per mettere in difficoltà gli avversari. Dopo 10', il vantaggio di Sassari era di 5 lunghezze dato che i padroni sono riusciti ad accorciare negli istanti finali del quarto. Nel secondo parziale, grazie allo score di 24-12, Pistoia è riuscita prima a pareggiare la gara e poi a portarsi in vantaggio, andando all'intervallo lungo con 7 lunghezze di vantaggio sui sardi. Nel terzo quarto, però, la squadra di Gianmarco Pozzecco ha meso il piede sull'acceleratore, riaprendo la sfida con un parziale di 23-13 che li ha riportati a condurre le danze. Nell'ultimo quarto la Dinamo è, poi, riuscita a mantenere il vantaggio acquisito, portando a casa con le unghie una gara che si era fatta insidiosa, per lunghi tratti.
Pistoia: Salumu 15, Landi 14, Johnson e Petteway 11, Brandt 10, Dowdell 7.
Dinamo Sassari: Bilan 17, Spissu 15, M. Vitali 14, Pierre 11, Gentile 7. 

Brescia-Venezia 70-64. Vittoria per la Leonessa Brescia, contro la Reyer Venezia, conquistata con il punteggio finale di 70-64. Il primo quarto è stato all'insegna degli errori, con le due squadre che per circa 3' non sono riuscite a sbloccare il risultato, portandosi in vantaggio. La prima a riuscirci è Venezia, che poi dopo 10' era in vantaggio per 14-10. Nel secondo quarto, poi, i lagunari sono riusciti ad aumentare il vantaggio, grazie a una difesa solida e un attacco che ha girato nella maniera giusta. Dopo 20', i ragazzi di coach De Raffaele erano in vantaggio con il punteggio di 32-25. Nel terzo periodo, Venezia ha cercato di limitare l'attacco di Brescia per mantenere, il più possibile, il vantaggio conquistato nei primi due quarti e si è presentata agli ultimi 10', avanti di 6 lunghezze. Nell'ultimo quarto Venezia sembrava aver messo in cassaforte la sfida, negli ultimi 5', però, si son scatenati tutti i cavalli di Brescia che è riuscita a riprendere la gara, con un parziale di 29-17, e a vincerla negli ultimi minuti, continuando la striscia di risultati utili consecutivi.
Brescia: Abass 22, Lansdowne 20, L. Vitali 12, Cain 6, Moss 5.
Venezia: Chappell 12, De Nicolao e Tonut 10, Daye 9, Watt 8.