Serie A, pubblico in aumento; Trieste e Roma, trame di mercato

Approfondimento sulla Serie A: buone notizie dai botteghini di Serie A, mentre Trieste e Roma animano il mercato e si rafforzano
10.01.2020 16:45 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Serie A, pubblico in aumento; Trieste e Roma, trame di mercato

Buone notizie dai botteghini della Serie A: la media di spettatori nel girone d'andata è la seconda di sempre con 4.273, un incremendo del 7.23% rispetto allo scorso anno. La media più alta è stata raggiunta nella stagione 1990-91 quando fu di 4.275 (i dati ufficiali di pubblico della Serie A sono disponibili dal 1978-79). E ’sempre l’Olimpia Milano a guidare la classifica con oltre 7 mila spettatori di media (7.208) seguita dalla Virtus Bologna con 6.575. Dietro a loro due formazioni oltre quota 5 mila: la neopromossa Fortitudo Bologna con 5.491 e la Pallacanestro Trieste con 5.160. 4 delle prime 5 gare con maggior affluenza sono in casa dell’Olimpia Milano: la sfida con il Banco di Sardegna (10.001 spettatori) detiene il primato, seguita dal derby di Bologna con 9.166: poi altre 3 gare disputate al Mediolanum Forum: contro Cantù (8.931), Trento (8.909) e Varese (7.662), mentre sono tutte della Virtus Bologna le 5 gare con maggior incasso e sono state tutte disputate alla Virtus Segafredo Arena: il derby con la Fortitudo ha portato alle casse bianconere 381.468 Euro, seguito dalla sfida con Milano (234.236), con Brindisi (189.143), Treviso (171.761) e Cantù (163.759).

Trieste, che ha un rendimento in campo non all'altezza delle prevendite (quarta per spettatori, penultima in campionato), pensa a rinforzarsi: l'Allianz ha infatti ufficializzato l'ex Olimpia Ricky Hickman e Deron Washington. “L’ufficializzazione del nostro accordo – ha dichiarato il Presidente Mario Ghiacci – arriva dopo una vittoria importante e prima dell’avvio del girone di ritorno: ieri ho visto una Allianz Pallacanestro Triesteconcentrata, umile ed operosa, ed è da qui – assieme ai due rinforzi che abbiamo contrattualizzato in queste settimane – che dobbiamo ripartire. Di Hickman ritengo strategica la grande esperienza e la versatilità: il poter giocare in due ruoli offre a coach Dalmasson diverse possibilità e più scelte. Ora bisogna correre: il girone di ritorno ci offre la possibilità di fare bene, impostare il lavoro per il lungo periodo e ripagare la grande fiducia dei nostri tifosi e dei nostri sponsor” Nella giornata di ieri è stato invece presentato l'ex Reyer Washington, che debutterà proprio contro Venezia: “Essere arrivato a Trieste è una sfida importante – le parole di Washington – una piazza di intenditori, tifosi che capiscono il basket, esigenti ma molto calorosi, una città nella quale l’entusiasmo per la Pallacanestro non è mai mancato. Sono un giocatore d’esperienza, che può fare un po’di tutto sul parquet e cercherò di dare una mano alla squadra per migliorare i risultati di questa prima parte di stagione. La società è molto motivata, la squadra anche e direi che si può fare molto bene nel nuovo anno. Ho lavorato duramente in questi mesi per recuperare dall’infortunio alla spalla ed ora posso dire di essere pronto. Questa mattina ho svolto tutte le visite mediche e non vedo l’ora di rimettermi in gioco”. 

Chi invece lascerà Trieste è Artus Strautins, in trattativa avanzata, secondo la Gazzetta dello Sport, con la Virtus Roma. I capitolini inoltre aspettano il rientro di Davon Jefferson e accolgono finalmente James White, ufficializzato la vigilia di Natale e pronto al debutto contro la Virtus Bologna