Varese, scatto playoff su Trieste; Brindisi all'OT, Sassari ok nella ripresa

I risultati delle altre partite di LBA Serie A: la Openjobmetis piega Trieste, Brindisi passa al supplementare, la Dinamo regola Pesaro
19.01.2020 19:49 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Varese, scatto playoff su Trieste; Brindisi all'OT, Sassari ok nella ripresa

Openjobmetis Varese - Allianz Trieste 91-85
Vince Varese a Masnago, ma Trieste esce dall'Enerxenia Arena a testa alta. I Lombardi si erano portati sopra anche di 20 lunghezze, con un formidabile terzo quarto, ma gli ospiti hanno reagito nel finale riuscendo a portarsi sotto anche di 4 lunghezze, non riuscendo però a completare la rimonta. Varese stacca quindi il referto rosa grazie ai 20 di Peak, migliore dei 6 biancorossi in doppia cifra; tra i triestini, si segnalano i 16 di Kodi Justice e gli altrettanti del neo arrivato Deron Washington: gli ospiti escono a testa alta dopo una buona partita, forse troppo lascivi in difesa, visto il 60% abbondante dei padroni di casa al tiro da 2. 

Happy Casa Brindisi - Virtus Roma 88-81 dopo tempo supplementare 
Esulta Brindisi, ormai avvezza agli overtime: è il secondo di fila per i pugliesi, che proprio nel supplementare piega Roma, che con Dyson aveva mancato il tiro della possibile vittoria esterna. Partita in totale equilibrio, con le squadre a contatto, ma alla fine la maggiore resistenza dei padroni di casa fa la differenza. Kelvin Martin forza il supplementare, mentre l'MVP dei brindisini è il solito Banks, che chiude con 22 punti, seguito dai 18 a testa di Thompson e Brown. Per i capitolini non è sufficiente la coppia Dyson-Jefferson, con 43 punti in due. 

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Banco di Sardegna Sassari 82-107
Successo comodo dei sardi, con Pesaro che torna alla sconfitta dopo la prima vittoria. I padroni di casa rimangono a contatto nel primo tempo, ma crollano nella ripresa, con gli ospiti capaci di volare anche sul +30 nel terzo quarto. Alla fine sono 25 di passivo per i Pesaresi, trafitti dal 12 su 17 dal campo di Pierre, mattatore della gara con 29 punti.