L'Orlandina si avvicina a Faust, Brindisi su Lydeka. E Venezia...

Le ultime notizie di Basketmercato
31.01.2018 18:57 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 267 volte
Lydeka ai tempi di Sassari
Lydeka ai tempi di Sassari

Non si ferma mai il mercato in Serie A, soprattutto con l'avvicinarsi della lunga pausa dovuta a Final Eight di Coppa Italia e finestra per le qualificazioni ai Mondiali 2019.

Molto attiva è sicuramente la Betaland Capo d’Orlando, che sta attualmente vivendo il momento più difficile della sua stagione (ancora a secco di vittorie nel 2018, 11 sconfitte consecutive tra campionato e Champions League) e cerca nel mercato e nell’imminente pausa forze fresche per centrare la salvezza. Manca solo l’annuncio, infatti, per l’arrivo di Nick Faust, guardia classe ’93 visto nella scorsa stagione in Israele con la maglia dell’Ironi Nahariya con cui ha ben figurato in Champions League (11.4 punti di media col 39% da 3 punti). Faust dovrebbe essere il secondo rinforzo per i siciliani dopo Luca Campani e potrebbe debuttare domenica al Forum contro Milano, ma è sicuro che ci sarà un terzo nuovo arrivo vista la partenza dell'ucraino Ikovlev, che lascerà la Betaland dopo la partita con Reggio Emilia.

Ben altro umore si respira a Brindisi, con l’Happy Casa che con tre successi nelle ultime quattro partite si è allontanata dalla zona calda della classifica. Il numero 1 dei pugliesi, Fernando Marino, ha confermato a La Gazzetta dello Sport la volontà da parte della società di regalare un rinforzo nel reparto lunghi a coach Vitucci. Il nome caldo è quello di un veterano del campionato italiano: Tautvydas Lydeka.

Non si ferma, invece, l’Umana Reyer Venezia, che dopo aver annunciato Austin Daye rimane attiva sul mercato dato il visto ancora spendibile da parte dei campioni d’Italia in carica. L’arrivo dell’ex Pesaro costringerà De Raffaele a fare turnover di americani, pertanto un profilo che si cerca è quello di un comunitario, e il Corriere del Veneto lancia l’interesse dei lagunari per l’ex Baskonia Darius Adams. Il play, attualmente in Cina ma eventualmente libero per dopo la pausa nazionali, ha passaporto bulgaro e quindi risponderebbe all’identikit. Chiudiamo con un'ufficialità, già anticipata ieri: si chiusa l'avventura di Levi Randolph a Sassari, l'americano ha firmato per lo Strasburgo.