Pesaro esonera Leka, Smith a Capo, Pozzecco torna alla Fortitudo

Le ultime notizie di basketmercato
27.03.2018 13:20 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 314 volte
Pesaro esonera Leka, Smith a Capo, Pozzecco torna alla Fortitudo

Si intensifica il basket mercato, con l’avvicinarsi delle fasi calde della stagione. Particolarmente attive i due fanalini di coda: la Victoria Libertas Pesaro ha annunciato l’esonero di Spiro Leka, affidando la panchina al suo vice Massimo Galli. La dirigenza pesarese, nel comunicato, ha più volte sottolineato come la scelta sia da intendersi soprattutto come una mossa di responsabilizzazione nei confronti di una squadra che, se terminasse oggi il campionato, retrocederebbe in Serie A2.

Non sta tranquilla nemmeno la Betaland Capo d’Orlando, in striscia negativa di 12 gare e alla pari con Pesaro in classifica. Il sostituto in Sicilia di Eric Maynor è Adam Smith, visto recentemente a Orzinuovi in A2 (fatto che permetterà all’Orlandina di non spendere un visto per tesserarlo) dopo aver iniziato la stagione a Chalon, ben impressionando proprio nella sfida diretta contro i siciliani in Champions League, dove realizzò 25 punti. A caccia di rinforzi anche Brescia, con il GM Santoro che al Giornale di Brescia ha fatto i nomi di Ryan Boatright e Josh Gray, sottolineando però come la trattativa potrebbe concludersi dopo le festività pasquali.

Tanto da dire anche sotto le due torri bolognesi: in una intervista a La Repubblica, Alessandro Ramagli ha riconosciuto come il suo futuro sulla panchina della Virtus possa dipendere in larga misura dalla qualificazione delle Vu Nere ai playoff. Grande fermento invece in casa Fortitudo, dove è stato scelto il sostituto del dimissionario Boniciolli. Dopo le indiscrezioni del primo pomeriggio, è arrivata l'ufficialità: la panchina dell'Aquila è stata affidata a Gianmarco Pozzecco. L'ex allenatore di Orlandina e Varese è stato contattato ieri dalla dirigenza ed oggi ha trovato l'accordo, fino al termine della stagione in corso. Per il Poz si tratta di un ritorno con la Effe, visto che ha vestito la maglia biancoblù da giocatore dal 2002 al 2005. Domani dirigerà il primo allenamento, mentre il debutto è previsto per sabato contro Montegranaro.