Datome, l’Olimpia è pronta a provare l’affondo. Ma non sarà facile

La stagione turca è finita: superata la delusione per il ko in gara 7, il capitano azzurro dovrà valutare il suo futuro. E Milano è in primo piano
22.06.2019 13:36 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessia Doniselli
Datome, l’Olimpia è pronta a provare l’affondo. Ma non sarà facile

Il grande obiettivo dell’Olimpia Milano per questa estate è Gigi Datome. Il giocatore del Fenerbahce è stato cercato già in passato, a più riprese, dalla società biancorossa, ma questa volta c’è davvero la volontà di andare fino in fondo e portarlo all’ombra della Madonnina. E’ il capitano della nazionale, ha un gran rapporto con Ettore Messina e diventerebbe anche l’uomo immagine della squadra. E quel forte applauso alla presentazione delle squadre, quando è venuto al Forum a giocare con il Fenerbahce, di certo è un biglietto da visita sull’eventuale accoglienza milanese.

Ieri è finito il campionato turco e l’AX Armani Exchange proverà, nei prossimi giorni, un affondo deciso per convincerlo a tornare in Italia e vestire la maglia dell’Olimpia, dopo un weekend in cui lascerà calare un po’ la delusione del giocatore per la sconfitta in gara 7 della finale. Non sarà certamente facile: Datome ha ancora un anno di contratto con il club turco, è uomo chiave della squadra di Obradovic e molto legato al coach serbo. Anche ai biancorossi, tuttavia, non mancano le carte: in Turchia ha vinto tutto quello che c’era da vincere, potrebbe aspirare a conquistare il primo scudetto italiano da protagonista, provando anche a riportare una squadra italiana al top d’Europa. Oltre alla possibile idea di tornare ‘a casa’, dopo sei stagioni tra NBA e Istanbul.

Sicuramente sarà un mese caldo su questo fronte, perché Datome vorrà certamente arrivare al raduno azzurro (22 luglio) con il suo futuro definito, per potersi concentrare solo sull’avventura al Mondiale con l’Italia. Prima si opererà, come annunciato dallo stesso giocatore via social, ma sarà pronto per il ritiro azzurro. Nel frattempo, proseguono le ricerche in casa Olimpia sul GM al lavoro al fianco di Messina nel club biancorosso: Daniele Baiesi resta il prescelto, ma il suo biennale appena firmato con il Bayern rischia di diventare un ostacolo insormontabile, ed anche le figure di Crippa e Gherardini non sono facili da raggiungere. Potrebbe uscire un nome a sorpresa. In tempi brevi.