Eurolega: l’Olimpia fa sognare l’impresa, ma il finale è del Cska

I biancorossi perdono in volata con i russi, la gara del Forum finisce 90-85
08.11.2018 22:32 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 1647 volte
Eurolega: l’Olimpia fa sognare l’impresa, ma il finale è del Cska

Un po’ come con il Real Madrid, l’Olimpia Milano sogna e fa sognare l’impresa contro il Cska Mosca, ma nel finale esce l’esperienza ed il talento dei più quotati rivali e sono i russi a conquistare il sesto successo consecutivo (90-85) in questo avvio di Eurolega. Un peccato, visto che la squadra di Pianigiani era volata anche a +13 nella seconda parte del terzo periodo, però l’AX conferma di essere una squadra da posizioni importanti in questa stagione, giocando ancora senza Nedovic. Non bastano i 24 punti di Micov e la doppia doppia di James (16 punti e 12 assist), dall'altra parte un sontuoso Higgins (23) ed il solito De Colo (16). 

La partenza biancorossa è difficile, con uno 0-7 con Clyburn protagonista. I tricolori reagiscono immediatamente con la coppia James-Tarczewski: prima sei punti in fila, poi un 8-0 per ricongiungimento e sorpasso (16-12 al 7’). L’AX raggiunge anche il +5, prima della risposta russa, con cinque punti di classe di Higgins ed una schiacciata imperiosa in contropiede di Clyburn. C’è qualche palla persa di troppo per i padroni di casa ed il Cska ne approfitta per allungare il parziale, per arrivare al massimo vantaggio (29-36 al 16’). Ma Milano c’è: Gudaitis suona la carica, Bertans piazza due triple in fila ed è nuovo sorpasso. 

L’avvio di ripresa è firmato tutto Micov ed i biancorossi raggiungono la prima doppia cifra di vantaggio con un contropiede vincente ancora del serbo. L’Olimpia gioca una pallacanestro sontuosa, guidata da un James in doppia doppia, e costringe Itoudis a chiamare due timeout in pochi minuti, mentre il distacco sale a 13 punti. Ma i russi sono fuoriclasse non per caso e reagiscono con un 10-0 in 2’ per riaprire tutto e rimandare la decisione al quarto periodo, con il pareggio di Kulagin. I russi estraggono dal cilindro Peters, con cinque punti pesantissimi, e scappano a +6 (73-79 al 36’), la risposta AX vale l’80-80 con la tripla di James che fa esplodere il Forum. L’esperienza del Cska esce negli ultimi due minuti, con Higgins e Hines, un paio di perse milanesi la chiudono e sono i russi ad esultare. 

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DI MILANO-CSKA

PIANIGIANI: "UNA GRANDE PARTITA, MANTENIAMO QUESTA MATURITA'" E MICOV...