Nedovic: “In Eurolega per i playoff. Che bella coppia con James”

Il serbo e l'esordio nella massima competizione continentale sul campo del Buducnost
11.10.2018 11:38 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 1184 volte
Nemanja Nedovic
Nemanja Nedovic

L’Olimpia Milano inizierà questo pomeriggio il suo cammino europeo. I biancorossi si metteranno in viaggio per Podgorica, dopo aver svolto l’allenamento nella secondaria del Forum di Assago, con tante speranze e la voglia di essere finalmente protagonisti anche fuori dai confini. Tra i giocatori più attesi c’è Nemanja Nedovic, che abbiamo intervistato per conoscere le sue impressioni alla vigilia del debutto, previsto per domani alle ore 18.45 italiane.

La Supercoppa ed il successo con Brindisi: il modo migliore per iniziare la stagione
Abbiamo iniziato bene. Anche se domenica abbiamo avuto qualche problema nel primo tempo, lasciando un po’ troppo in difesa, poi nel terzo quarto abbiamo cambiato marcia e siamo riusciti anche a correre. L’inizio è sempre complicato, ci sono tantissime aspettative da tutti ed è importante iniziare con delle vittorie, ma ora continuiamo così”.

Ora inizia l’Eurolega: è un’Olimpia da playoff?
I playoff sono il nostro obiettivo, vogliamo arrivare lì e poi vedere cosa succede. Ma pensiamo ad una partita alla volta, continuando sempre a crescere”.

La prima è contro il Buducnost. Una squadra piena di entusiasmo per il ritorno nella massima competizione continentale, anche se probabilmente inferiore all’Armani
Sarà una partita dura a Podgorica. Loro tornano in Eurolega dopo 15 anni, il palazzo sarà pieno e molto caldo. Ma vogliamo iniziare anche l’Eurolega con una vittoria”.

Ormai è passato un po’ di tempo dall’inizio di questa avventura a Milano: quali sono le impressioni su questa Olimpia?
Siamo un bel gruppo. C’è un’ottima atmosfera e penso potremo diventare davvero un’ottima squadra, specialmente quando risolveremo questi passaggi a vuoto durante le partite. Ma è l’inizio e c’è tempo per migliorare, anche se dovremo farlo in fretta, visto che inizia anche l’Eurolega”.

Come va la convivenza con James?
Io e Mike stiamo lavorando molto bene assieme, credo potremo aiutarci molto in campo. Fuori dal campo, invece, non ci saranno mai problemi, perché è un’ottima persona”.