Verso il Baskonia, Biligha: “Lavoro sui dettagli per dare il meglio”

Messa alle spalle la vittoria su Varese, Milano prepara l’impegno europeo contro i baschi, per andare a caccia del sesto successo consecutivo in Eurolega.
05.11.2019 12:00 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Verso il Baskonia, Biligha: “Lavoro sui dettagli per dare il meglio”

Messa alle spalle la netta vittoria nel derby contro Varese, per l’Olimpia Milano è tempo di preparare l’impegno in Eurolega contro il Baskonia, reduce da una settimana altalenante in Eurolega, con il largo successo sul Bayern Monaco che ha seguito il beffardo ko sul campo dell’ASVEL Villeurbanne. I baschi di Achille Polonara sono squadra indubbiamente temibile: ad oggi sono i primi in Eurolega per punti concessi (ben quattro partite su sei sotto i 70 punti subiti) e anche i primi per rimbalzi catturati.

Ad ammonire sulla difficoltà dell’impegno è Sergio Rodriguez, che il Baskonia lo conosce bene avendolo affrontato ai playoff con il CSKA nella scorsa stagione: “Il Baskonia è un’ottima squadra, che dà il massimo in ogni partita”, le parole del Chacho a Basketissimo. “Dimostrano ogni anno di sapersi ripetere a un livello alto, dobbiamo recuperare le energie e preparare al meglio la partita di giovedì. Speriamo di riavere l’atmosfera e rivivere le sensazioni delle partite con Fenerbahce e Barcellona”.

Recupero delle energie fondamentale, per un’Olimpia finalmente a pieno organico, capace quindi di poter far fronte al meglio al doppio impegno tra campionato e coppa: “Non tutti noi eravamo abituati al doppio impegno ravvicinato”, dice Paul Biligha a Basketissimo. “Io in particolare fino all’anno scorso giocavo sì due partite alla settimana tra campionato e coppa, ma ora si va a tutto un altro ritmo e in Eurolega il livello dei giocatori è completamente diverso. Bisogna essere sempre concentrati, e il potere lavorare tutti insieme fa crescere il gruppo in misura maggiore”.

Per l’azzurro un debutto in Eurolega sinora positivo, con l’ottimo impatto avuto nelle partite contro Zalgiris, Panathinaikos e Fenerbahce: “L’approccio all’Eurolega non è facile, perché richiede tanta attenzione e tanta precisione”, ha detto Biligha. “Abbiamo uno staff tecnico che ci aiuta tantissimo, che lavora molto sodo e che ci permette di essere sempre pronti a dare il meglio di noi in ogni occasione”. La chiave, nel preparare la partita, potranno essere anche i tre giorni pieni per preparare la sfida: quasi una manna dal cielo, dopo il tour-de-force dovuto al primo doppio turno della stagione: “Con tre giorni pieni abbiamo la possibilità di lavorare sui minimi dettagli per la partita di giovedì, così da essere pronti a dare il meglio di noi stessi contro il Baskonia”, ha concluso Biligha.