Arrivi, partenze e ritorni: così la Serie A verso la nona giornata

Due debutti, altre facce nuove ed alcuni recuperi dagli infortuni
07.12.2018 16:04 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 327 volte
KC Rivers
KC Rivers

Il campionato riparte, dopo la sosta per le nazionali, e propone un po’ di novità, come spesso accade durante le finestre invernali. Il turno si aprirà con la sfida tra deluse Torino-Trento e la squadra piemontese, che ha confermato la fiducia in Larry Brown, potrà far esordire Darington Hobson, giocatore voluto proprio dal coach americano per provare a dare una svolta alla stagione. L’altra faccia nuova del campionato sarà Jared Cunningham, il cui debutto è fissato nell’anticipo dell’ora di pranzo di domenica, quando Brescia farà visita a Pistoia, per cambiare il proprio ritmo.

Le novità più interessanti, però, arriveranno sul parquet solamente nelle prossime settimane: Patric Young e KC Rivers. Il lungo è stato annunciato ieri da Avellino e dovrà completare le visite mediche e di tesseramento, prima di poter fare il suo debutto con la maglia irpina. Se sarà già abile ed arruolato, potrebbe farlo il 16 dicembre a Trieste. L’ex Panathinaikos è Il grande colpo di Reggio Emilia, contratto fino a fine stagione con escape a febbraio per un club di Eurolega, ed anche per lui la prima dovrebbe arrivare tra una settimana, quando la Grissin Bon farà visita a Trento nell’anticipo di sabato 15.

La sosta ha consentito ad alcune squadre di Serie A, il recupero di alcuni infortunati o assenti nelle precedenti giornate. Sorride soprattutto l’Umana Venezia, visto che tornano a disposizione due pedine importanti come Julyan Stone e Valerio Mazzola, ma anche il derby lombardo Cantù-Milano recupera un paio di protagonisti. I brianzoli avranno nuovamente a disposizione Tony Mitchell, mentre i campioni d’Italia rivedranno sul parquet Amedeo Della Valle anche in campionato. Hanno salutato la massima serie Luciano Parodi, Jonathan Tavernari, Spencer Butterfield e Ricky Ledo.