I temi della quarta giornata: le prime in casa, Cantù e gli italiani

Cosa ci attende nel weekend con il quarto turno del massimo campionato
 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 153 volte
I temi della quarta giornata: le prime in casa, Cantù e gli italiani

Non ci sono scontri al vertice, nella quarta giornata di Serie A, però non mancheranno i motivi di interesse. Le tre squadre rimaste imbattute al comando giocheranno tutte in casa ed avranno la possibilità di mantenere la vetta della graduatoria: se Venezia e Milano, rispettivamente contro Cremona e Brindisi, sono nettamente favorite, sarà molto interessante il posticipo di lunedì sera a Brescia. La Leonessa esaltata dallo strepitoso inizio di campionato e dall’altra parte una Varese con il morale alle stelle, dopo aver travolto gli acerrimi rivali di Cantù nello scorso turno.

A proposito dei brianzoli, un altro tema di interesse della giornata sarà capire come reagirà il pubblico nel match interno contro Trento: ci sono state novità, come la riapertura del secondo anello, per provare a riavvicinare i tifosi, dopo la contestazione della prima gara casalinga ed il PalaDesio lasciato in buona parte vuoto. Basterà per riempire gli spalti (o quasi) nell’impianto o il -31 nel derby ha messo ulteriore tensione? Lo scopriremo domenica alle 18.15. Certo, se i problemi dovessero continuare, sarebbe un ulteriore ostacolo, a quello già proposto dalla Dolomiti Energia.

Il big match della giornata si giocherà domenica sera, quando si troveranno di fronte Segafredo Bologna e Banco di Sardegna Sassari. Al PalaDozza non dovrebbe mancare lo spettacolo, tra due delle squadre con un gioco più offensivo del campionato, così come sarà una partita che guarderà con grande attenzione anche il ct Meo Sacchetti. Sul parquet ci saranno le probabili punte dell’Italia nelle qualificazioni Mondiali: il più atteso è (come sempre) Alessandro Gentile, ma anche Pietro Aradori ed Achille Polonara hanno iniziato con le marce alte questo campionato di Serie A.