FIBA Europe, la decisione: finali di Eurobasket Women 2021 a Valencia

Le decisioni del board meeting di maggio: definito anche il processo di candidatura per l'Europeo femminile 2023 e Eurobasket 2025.
12.05.2020 16:00 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
FIBA Europe, la decisione: finali di Eurobasket Women 2021 a Valencia

Si è tenuto lunedì 11 maggio il meeting del FIBA Europe Board, in video conference, alla presenza del presidente di FIBA Europe Turgay Demirel, del Presidente FIBA Hamane Niang, del Segretario Generale FIBA Andreas Zagklis e dell’Executive Director di FIBA Europe Kamil Novak. 

Questi gli argomenti discussi:

-    Spostamento della fase finale di EuroBasket Women 2021 in Spagna.

Il Board ha approvato un cambio rilevante a FIBA Women’s EuroBasket 2021, che sarà co-ospitato da Francia e Spagna a giugno il prossimo anno. 
Gli organizzatori spagnoli hanno deciso di prendersi carico dell’ultima parte del torneo, e Valencia sarà così la sede ospitante della fase finale oltre che di due gironi nella fase iniziale. La Francia ospiterà due gironi della fase a gironi in una città che sarà decisa in un momento successivo. 

-    Il processo per candidarsi ad ospitare FIBA EuroBasket 2025 e FIBA Women’s EuroBasket 2023

Con molte federazioni nazionali impattate in maniera grave dalla recente pandemia, il Board ha approvato un piano per rimandare alcune parti del processo di candidatura per ospitare i due prossimi eventi. 

Per FIBA Women’s EuroBasket 2023, le federazioni interessate possono ancora presentare una manifestazione formale di interesse entro la fine del mese, mentre la candidatura e la fase decisionale sono estese di tre mesi fino a marzo 2021.

Per FIBA EuroBasket 2025, le federazioni possono ancora mandare lettere di interesse entro la fine di questo mese, mentre il processo di bidding è esteso di quasi un anno ed una decisione sulle sedi ospitanti verrà presa a marzo 2022. 

-    Prossimi step per le competizioni per club

Il Board ha discusso lo status della stagione 2019-2020 per EuroLeague Women, EuroCup Women e FIBA Europe Cup, inclusa la possibilità di organizzare un torneo conclusivo della per ogni competizione tra il tardo settembre e ottobre. È stato deciso di rivalutare l’opzione nel prossimo meeting di giugno. Le tre competizioni sono state sospese a marzo e FIBA Europe sta monitorando la situazione e facendo valutazioni da quel momento in poi. 
Riguardo le competizioni per club nella stagione 2020-2021, dato che c’è ancora molta incertezza sull’evoluzione delle misure di salute e sicurezza e sulle condizioni di viaggio, e tenendo conto anche delle visioni dei club e delle condizioni nei loro paesi, FIBA Europe sta lavorando a differenti opzioni sia riguardo al calendario che al sistema delle competizioni, volendo prendere una decisione al prossimo board meeting di giugno. 

-    Incontri con le federazioni nazionali e roadmap post-COVID-19

Ad aprile, FIBA Europe ha chiesto alle federazioni nazionali di compilare un questionario ampio per avere un’idea complessiva del quadro post-COVID-19 del basket europeo. 
Le risposte sono state discusse in meeting online con il presidente di FIBA Europe, i vice presidenti, l’executive director di FIBA e tutte le federazioni nazionali. Gli incontri hanno mostrato la grossa difficoltà che questa pandemia ha inflitto alle organizzazioni del basket nel continente. 
I risultati nel dettaglio sia dei questionari che dei meeting sono stati discussi nel board e le informazioni saranno ora analizzate con attenzione per definire una roadmap post-COVID-19. 
La conversazione con le federazioni andrà avanti. Altri incontri sono già in programma nel mese di giugno per capire gli sviluppi per ogni federazione. 
Recentemente FIBA Europe ha introdotto una piattaforma di scambio fra federazioni nazionali, in modo da avere una più chiara overview dei recenti sviluppi in tutti i paesi e nelle federazioni membre; la piattaforma consente ed incoraggia i membri a scambiarsi idee in progetti come lo Youth Development Fund; “Her World Her Rules”; attività educational e di training ecc. La Roadmap post-COVID-19 di FIBA Europe sarà finalizzata nelle prossime settimane e sottoposta al board di giugno per approvazione.

-    Rinvio dell’inizio del programma “TIME-OUT 2.0 Erasmus+”

Il workshop che doveva dare il via al progetto TIME-OUT 2.0 a Praga nel mese di giugno è stato rimandato ad una data successiva da confermare. Il progetto partirà invece con un webinar e delle video conference nello stesso periodo, tra il 22 ed il 26 giugno.

-    Confermato l’evento maschile Small Countries 2021

Dopo una richiesta da parte degli organizzatori irlandesi per un aggiustamento nelle date dell’evento, il board ha approvato che il FIBA Small Countries European Championship avverrà tra il 28 giugno ed il 3 luglio 2021. 
La decisione sulla competizione femminile sarà presa in un momento successivo.