88°puntata: capitan Peppe Poeta, entusiasmo e le sliding doors

Il capitano della Fiat Auxilium Torino si racconta.
 di Simone Mazzola Twitter:   articolo letto 513 volte
88°puntata: capitan Peppe Poeta, entusiasmo e le sliding doors

Dopo la Backdoor Podcast live night di giovedì scorso, il programma torna nel suo slot canonico del mercoledì per riportarvi all'interno delle storie di basket one on one.
L'ospite di oggi è Peppe Poeta, capitano della Fiat Auxilium Torino, partita molto forte in campionato.
Con lui abbiamo ripercorso tutti i momenti della sua carriera sin dai primi palleggi nei quali da bambino non passava mai la palla ai compagni, fino ad arrivare al giorno d'oggi.
In un giorno di particolare grazia ne mette 51 e viene notato da alcuni scout che danno il via alla sua carriera. Gli anni di Teramo sono considerati come i migliori della sua carriera, quando trascina la squadra ai playoffs. Dopo quel capitolo gira tante squadre, condivide lo spogliatoio con tanti campioni sino ad arrivare ora a rivestire il ruolo di capitano che aiuta i giovani all'interno di una squadra con aspirazioni.
Questa è la sua storia, buon ascolto.

Per rimanere sempre aggiornati mettete un like alla pagina Facebook, un follow al profilo Twitter, seguite il nostro nuovo account Instagram e iscrivervi al nostro canale Itunes senza dimenticare il nostro indirizzo mail backdoorpodcast @ gmail.com


Ascolta l'88°puntata: Peppe Poeta, l'entusiasmo e le sliding doors di carriera
 

Archivio:
BD live night 2.0: Recalcati, Bevacqua e Sbezzi a 360° tra aneddoti e basket vissuto
87°puntata: Pietro Scibetta racconta Jasikevicius e il suo giornalismo
86° puntata: Adam Filippi, come diventare scout...e Belinelli
85°puntata: Alessandro Caraffi e l'eccellenza della Pall. Reggiana
Backdoor “Wall of fame” con gli azzurri a Folgaria: il video

Tutte le puntate della seconda stagione

Tutte le puntate della prima stagione