Torneo Olimpico femminile: niente da fare per Crespi, Belgio nella storia

Terminati i vari preolimpici per il torneo femminile di Tokyo: non passa la Svezia, debutti storici per Belgio e Porto Rico
10.02.2020 20:02 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Torneo Olimpico femminile: niente da fare per Crespi, Belgio nella storia

Le dodici partecipanti al torneo Olimpico femminile di Tokyo sono state decise, dopo la fine dei tornei preolimpici di qualificazione. Successi storici per Belgio e Puerto Rico, al debutto assoluto nel torneo a cinque cerchi, mentre nulla da fare per la Svezia allenata dal nostro Marco Crespi

Domenica, gli ultimi sei biglietti per le Olimpiadi sono stati strappati da Australia, Belgio, Corea del Sud, Puerto Rico, Serbia e Spagna, qualificatesi dopo Canada, Cina, Francia e Nigeria, già sicure del posto Sabato scorso. A loro si aggiungono il Giappone in virtù di paese ospitante e gli Stati Uniti, campioni in carica. 

Nel torneo di Ostende, il Canada è emerso imbattuto con tre successi su tre, qualificandosi insieme al Belgio ed ai nipponici, a discapito della Svezia, sconfitta tutte e tre le volte; le transalpine hanno fatto valere il fattore campo a Bourges, qualificandosi a loro volta da imbattute, seguite da Australia e Puerto Rico;  a Belgrado, hanno guadagnato i loro onori Cina, Corea, Nigeria, Spagna e Serbia, unendosi alla nazionale stelle e strisce. 

Emma Meesseman (Belgio), Sandrine Gruda (Francia), Nneka Ogwumike (USA) e Meng Li (Cina) hanno ricevuto i premi di MVP dei rispettivi gironi, in virtù delle loro notevoli prestazioni. 

Il sorteggio per il torneo Olimpico avverrà il 21 Marzo, mentre il torneo si svolgerà dal 27 Luglio al 9 Agosto.