L’Olimpia c’è ancora, domina ad Avellino e fa 2-2: si va a gara 5

Il grande ex Nunnally guida una netta vittoria della squadra biancorossa, che pareggia così la serie. Domenica al Forum si giocherà la serie.
24.05.2019 22:18 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
L’Olimpia c’è ancora, domina ad Avellino e fa 2-2: si va a gara 5

L’Olimpia Milano è ancora viva. I biancorossi giocano la miglior partita della serie, trovando le percentuali da fuori ed anche provando a giocare vicino a canestro, dominano gara 4 (86-80) e si guadagnano la quinta e decisiva sfida con la Sidigas Avellino. E’ il grande ex James Nunnally a segnare la sfida (28 punti ed un terzo periodo clamoroso), ma ci sono tanti protagonisti della vittoria milanese, segnata dall’11-0 di parziale iniziale e mai più rimontato dai padroni di casa: Jerrells e Kuzminskas, la difesa su Sykes, ancora un ottimo Cinciarini ed anche alcune risposte dai lunghi. Ai padroni di casa non basta un indomito Harper. 

Non cambiano i dodici di Pianigiani, però con Della Valle indisponibile per un risentimento muscolare, mentre tra i padroni di casa non c’è Young, torna Costello. Dopo una serie di brutte partenze, i biancorossi iniziano con la faccia giusta: vanno a cercare Brooks e Tarczewski vicino a canestro, sfruttando le assenze degli irpini, e piazzano subito l’allungo, poi rafforzato anche dai tiri da fuori di Nunnally (12-26 al 9’). I padroni di casa faticano, pur trovando qualche canestro da Nichols e Sykes, e l’AX prosegue a macinare, anche con i giocatori dalla panchina, arrivando fino al +17. Il clima si scalda, per qualche fischio non condiviso, ed un paio di giocate di Udanoh riavvicinano i suoi (31-43 al 20’), per un risultato che sembra essere anche un po' 'stretto' per Milano. 

L’avvio di ripresa vede un Nunnally infuocato: segna otto punti di puro talento e, con la tripla di Cinciarini, la squadra biancorossa ritrova il massimo vantaggio (37-54 al 24’). Un antisportivo di Tarczewski rianima Avellino e gli irpini piazzano un 12-0, con due triple di Filloy, e riaprono i giochi, ritornando ad un -5 mai visto, dopo lo 0-11 iniziale. Serve nuovamente il grande l’ex della serie per bloccare la rimonta Scandone e ridare la doppia cifra di vantaggio (51-64 al 29’), anche se Harper tiene in vita le speranze biancoverdi, fino al -7. Jerrells e Kuzminskas rispondono e ridanno il +15 ai tricolori: è lo strappo decisivo per il 2-2. L’accesso alle semifinali si giocherà domenica sera (ore 20.30) al Forum.

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DI GARA 4 DEI QUARTI

PIANIGIANI: "CHIAVE L'APPROCCIO, POI NOI LUCIDI ANCHE SOTTO PRESSIONE"