NCAA: il punto sulle squadre degli azzurri ed il loro rendimento

Una analisi sugli universitari d'oltreoceano azzurri e sulle loro squadre: il punto di metà stagione
07.01.2020 17:00 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
NCAA: il punto sulle squadre degli azzurri ed il loro rendimento

Torna Little Italy, edizione NCAA: il focus, oltre che sui nostri azzurri, sarà anche sulle loro squadre, sui loro momenti e sulle loro prospettive.

Arizona - NICO MANNION – 30.5 MIN, 14.6 PTS, 6.2 AST, 1.2 STL
I numeri del Red Mamba sono sempre di tutto rispetto, con l'azzurro leader assoluto di Arizona. Ai Wildcats mancano però delle vittorie importanti, di quelle che possono consolidare il loro status da contender, per provare a scalzare le favorite.

Virginia - TOMAS WOLDETENSAE – 24.5 MIN, 4.5 PTS, 2.2 REB, 0.7 AST
L'attacco di Virginia (e Woldetensae) fatica ad ingranare, la difesa invece no. Il calendario e la situazione della conference aiutano i campioni in carica di coach Bennet ad avere il tempo necessario per provare a crescere e lavorare.

Texas Tech - DAVIDE MORETTI – 31.8 MIN, 13.2 PTS, 2.2 AST, 1.1 STL
I finalisti dello scorso anno, invece, usciti dalle difficoltà, complice il momento negativo al tiro del Moro e la competitività di una conference che non lascia scampo a relax. Il potenziale è tuttavia incredibile, e la squadra di Coach Beard potrebbe stupire in primavera.  

Grand Canyon - ALESSANDRO LEVER – 32.2 MIN, 15.2 PTS, 5.4 REB, 2.1 AST
La GCU di coach Majerle è in crisi nera, le cifre di Lever no: i livelli sono diversi rispetti a quelli delle altre tre squadre menzionate, ma le cifre dell'azzurro meritano comunque menzione.