NBA Saturday: Brooklyn per ritrovare continuità, i Bulls per crescere

I temi dello scontro in prime time tra Nets e Chicago
16.11.2019 17:01 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
NBA Saturday: Brooklyn per ritrovare continuità, i Bulls per crescere

Torna l'appuntamento con la NBA in prima serata: quest'oggi, di scena lo scontro tra Brooklyn Nets e Chicago Bulls. 
 

I MOTIVI PER NON PERDERSELA

• Kyrie Irving è uno dei migliori giocatori della lega, capace di dominare le partite come pochi altri. Irving riesce a bilanciare l’elevato volume di tiri con alte percentuali dal campo. 

• Il gruppo di giocatori attorno ad Irving comprendono gli ex giocatore dell’NBA G League Spencer Dinwiddie e Joe Harris, e le scelte al draft Caris LeVert (20° scelta nel 2016) e Jarrett Allen (22° scelta nel 2017), a dimostrazione del fatto che lo sviluppo dei giocatori dei Nets si conferma uno dei reparti migliori della lega.  

• Zach LaVine ha vinto per due volte l’NBA Slam Dunk contest e si è adesso evoluto in una shooting guard completa. Ha la possibilità di segnare da ogni parte del campo e la sua capacità di passaggio e difensiva è migliorata tanto sotto la gestione del capo allenatore dei Bulls Jim Boylen. 

• I Bulls stanno programmando il proprio futuro grazie alle ultime scelte all’NBA Draft, Lauri Markkanen (2017), Wendell Carter Jr. (2018) e Coby White (2019), tutti scelti con la chiamata numero 7. 

GIOCATORI DA SEGUIRE

• Caris LeVert, Nets: LeVert stave emergendo come un’All-Star la scorsa stagione prima dell’infortunio che lo ha tenuto fuori tre mesi. Quest’anno è invece sano e sta giocando con grande sicurezza.  

• Joe Harris, Nets: Harris, che ha giocato per Team USA alla FIBA Basketball World Cup la scorsa estate, è uno dei migliori tiratori da tre punti della lega. 


• Wendell Carter Jr., Bulls: Carter Jr. è l’ancora difensiva di Chicago. Quello che gli manca in massa lo recupera con lunghezza ed intelligenza. 

• Tomas Satoransky, Bulls: Satoransky (Repubblica Ceca) è titolare dei Bulls dopo essere stato la riserva di John Wall per tre stagione ai Wizards. 

CURIOSITÀ

• Wendell Carter Jr. e Spencer Dinwiddie hanno entrambi fortemente preso in considerazione Harvard prima di giocare rispettivamente per Duke e Colorado. 

• Dinwiddie è stato tagliato dai Bulls e giocava i Windi City Bulls quando i Nets lo hanno firmato nel dicembre 2016. 

• Cresciuto nel New Jersey, Kyrie Irving sognava un giorno di giocare per la squadra della sua città. I Nets si sono però trasferiti a Brooklyn nel 2012.

• GM dei Nets Sean Marks ed il capo allenatore dei Bulls Jim Boylen sono stati nello stesso coaching staff per una stagione a San Antonio (2013-14) come assistenti allenatori. 

• Coby White è il miglior marcatore di tutti i tempi nella storia di North Carolina state high school.