Finale Gara 7: le pagelle di Umana Venezia-Banco di Sardegna Sassari

Le pagelle dell’atto decisivo della finale scudetto.
22.06.2019 23:19 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Finale Gara 7: le pagelle di Umana Venezia-Banco di Sardegna Sassari

Le pagelle di gara-7 di finale scudetto tra Umana Reyer Venezia e Dinamo Banco di Sardegna Sassari, terminata 87-61 per i lagunari, campioni d'Italia 2018/19, aggiudicandosi la serie per 4-3.

VENEZIA


Haynes 8 - da tre ha la mano dei giorni migliori, partecipa anche lui al festival del terzo quarto e chiude definitivamente i conti negli ultimi 10’

Stone 6 - in attacco non trova continuità, ma dietro da sempre un contributo solido

Bramos 9 - spacca la partita con una sfuriata offensiva incredibile nel terzo quarto (17 punti con 4 canestri da 3). Un’altra firma indelebile dopo “The Shot” di due anni fa contro Trento.

Tonut sv - impalpabile, non è la sua partita

Daye 7 - rispetto ad altri episodi di questa serie  deve prendersi meno responsabilità in attacco, ma merita un voto molto positivo anche ripensando alla straordinaria finale giocata
De Nicolao 7 - un rebus irrisolvibile per Sassari, nello scudetto Reyer c’è tanto della sua garra dalla panchina

Vidmar 4 - mai in partita, perde la testa a inseguire Cooley commettendo falli veniali che lo estromettono dalla contesa
Biligha sv

Giuri sv

Mazzola 5 - tre falli e poco più

Cerella 7 - il solito grandissimo apporto difensivo, riesce a incidere con tante piccole cose in pochi minuti

Watt 6 - non ripete la bella prova di gara 6, ma è un giocatore recuperato dalle difficoltà di inizio serie, pur con qualche amnesia di troppo in difesa

Coach De Raffaele 8 - secondo scudetto in tre anni che nasce da una super gestione del gruppo  (pensando soprattutto ai tanti momenti difficili di questa stagione) e da una difesa a livelli da élite europea. Anno dispari, vince la sua Reyer.

SASSARI


Spissu 5 - la rumba non basta, stavolta. Mai in ritmo

Smith 5.5 - tre triple importanti ma poco altro, lui e McGee soffrono tantissimo Haynes

McGee 5 - qualche bella giocata, ma i tanti falli veniali non lo fanno mai entrare in ritmo

Carter 4.5 - un fantasma

Devecchi sv

Magro ne

Pierre 4 - totalmente assente, annullato da Bramos in attacco e in difesa si perde troppo spesso il greco, lontano parente del giocatore ammirato in questi playoff

Gentile sv - non sta bene e si vede, non riesce a incidere nei pochi minuti in campo

Thomas 6 - in attacco è l’unico a trovare con continuità la via del canestro, anche se nel terzo quarto si spegne come i suoi compagni

Polonara 4.5 - probabilmente il peggiore dei suoi, l’impressione è che abbia pagato anche la stanchezza di una serie logorante. Purtroppo per Sassari, le sue caratteristiche sarebbero servite tantissimo. 

Diop ne

Cooley 6.5 - lotta come un leone sotto canestro, eliminando dalla partita Vidmar. Ma stavolta non basta

Coach Pozzecco 5 - una gara 7 in cui non riesce a trovare contromisure in attacco sin dai momenti di secca del primo quarto, che non può cancellare il grande lavoro fatto in questi quattro mesi

LA GRANDE GIOIA DI VENEZIA: "INCREDIBILE, VINTO CONTRO TUTTO E CONTRO TUTTI"