Serie A, le pagelle di AX Armani Exchange Milano-De’ Longhi Treviso

Gudaitis l'MVP in un pomeriggio in cui tutti i biancorossi meritano la sufficienza. Continua a crescere Gudaitis, ancora bene Sykes.
12.01.2020 13:57 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Serie A, le pagelle di AX Armani Exchange Milano-De’ Longhi Treviso

Le pagelle di AX Armani Exchange Milano-De’ Longhi Treviso, 18.a giornata di Serie A, terminata 91-67 per i biancorossi.

Della Valle sv = trova spazio solo nel finale.

Biligha 6.5 = anche oggi Messina lo prova per alcuni minuti da '4', le cose migliori però le fa in difesa.

Gudaitis 8 = continua nel suo processo di recupero con un'altra prova ampiamente positiva sui due lati del campo. Produce alcune giocate di grande classe, è un punto di riferimento fondamentale per l'attacco biancorosso.

Moraschini 7 = non ripete l'exploit di giovedì sera, ma firma i canestri dell'allungo a inizio ultimo quarto. Nel finale si infortuna, e c'è apprensione per le sue condizioni.

Roll 6 = fa il compitino, non di più.

Tarczewski 7 = viene fuori alla grande nel secondo quarto, quando carica di falli la frontline avversaria. Trova meno spazio nella ripresa.

Nedovic 6.5 = al rientro svolge tanti compiti in cabina di regia, creando molto di più per se che per il resto della squadra.

Cinciarini 7 = al suo ingresso in campo Milano svolta meglio in difesa, ed è un tema ricorrente dell'intero incontro.

Burns sv = anche lui, come Della Valle, si alza solo a partita ampiamente conclusa. Si toglie la soddisfazione della tripla nel finale.

Sykes 7.5 = è lui a chiuderla nella ripresa, fornendo quello di cui ha bisogno la squadra a seconda delle diverse situazioni.

Brooks 6 = gioca tantissimo da '3', segna due canestri dall'arco e fornisce il solito contributo in difesa. Strigliato in sala stampa da Messina

Scola 7.5 = con l'assenza di Micov è lui il fulcro di ogni azione di gioco quando è in campo. Produce molto, in difesa regge meglio del solito, continuando a mostrare una condizione fisica in crescita rispetto a fine dicembre.