Serie A, le pagelle di Germani Brescia-AX Armani Milano

Tarczewski l'MVP, bene anche Sykes e Burns. Della Valle in grande difficoltà, nella ripresa calano di rendimento in tanti.
19.01.2020 23:20 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Serie A, le pagelle di Germani Brescia-AX Armani Milano

Le pagelle di Germani Brescia - AX Armani Exchange Milano, 19.a giornata di Serie A, terminata 78-72 per i padroni di casa.

Della Valle 4.5 = fa imbufalire Messina con due rapidi falli appena entrato, con le assenze di Rodriguez e Moraschini in attacco gli vengono chieste molte responsabilità. Non riesce a fornire una risposta all'altezza, incappando in una serata decisamente storta.

Micov 5.5 = firma alcuni canestri importanti, su tutti la tripla del +1 per rispondere a una delle fiammate di Lansdowne, ma in difesa soffre troppo nella ripresa. E quello 0/2 ai liberi nel finale pesa tantissimo.

Biligha sv = parte da 4 in quintetto, ma rispetto alla partita di Tel Aviv è molto meno coinvolto sia in attacco che in difesa.

Gudaitis 5.5 = in avvio fa un ottimo lavoro soprattutto difensivamente contro Cain e Zerini, con l’avanzare del match si rende protagonista anche nella metà campo offensiva, ma a differenza delle ultime uscite cala alla distanza.

Roll 5.5 = gioca bene, a tratti molto bene, a inizio partita in tutte quelle intangibles che non si vedono nel boxscore. Ma progressivamente sparisce, contro una squadra con cui all'andata aveva firmato forse la sua migliore prova stagionale.

Tarczewski 7 = in difesa gioca una partita eccellente e soprattutto continua lungo tutti i 40', è forse l'unico a non calare di colpi nel secondo tempo su quella metà campo. Penalizzato da alcuni fischi mancati, in attacco fa il suo soprattutto nel catalizzare contatti avversari.

Nedovic 5.5 = tanti compiti da playmaker, un paio di canestri importanti, ma quella stoppata subita da Lansdowne cambia l'inerzia. Commettendo fallo su Horton nel gioco da 4 punti decisivo pecca di ingenuità.

Cinciarini 5.5 = in difesa gioca una gran partita, rispondendo bene ogni qual volta viene chiamato in causa sull’avversario più pericoloso. In attacco, però, non è all’altezza, e con lui la squadra sembra girare in maniera meno fluida e con meno ritmo.

Burns 6 = fa il suo quando viene chiamato in causa. Con i tempi di recupero lunghi di Brooks è plausibile che gli vengano chieste molte più responsabilità in campionato, l'atteggiamento è quello giusto.

Sykes 6.5 = le cattive percentuali al tiro un po' lo penalizzano, ma nella ripresa è l'unico a rendersi pericoloso in attacco per Milano (segna 16 dei suoi 19 punti nel secondo tempo).