Messina: "Importante cominciare bene, Brooks da 3 un fattore"

Le parole di coach Messina e di Sarunas Jasikevicus dopo la vittoria in volata di Milano nella seconda giornata di Eurolega
11.10.2019 23:20 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Messina: "Importante cominciare bene, Brooks da 3 un fattore"

Primo successo in Eurolega per Milano, arrivato in volata dopo un primo quarto sontuoso, forse il migliore finora della gestione Messina. Così il coach dell’Olimpia dopo la partita: "Buona sera, è sempre importante cominciare in casa con una vittoria, è stata una gara difficile per entrambe le squadre, dopo un ottimo inizio abbiamo faticato in difesa e sofferto problemi di falli che hanno inficiato le nostre rotazioni. Complimenti ai nostri giocatori per come hanno combattuto e lo Zalgiris per aver giocato ad alto livello per 40 minuti. Non siamo riusciti sempre a rompere la loro pressione dopo i liberi, è qualcosa su cui dobbiamo lavorare. Mi è piaciuto Brooks, ci da una fisicità importante come 3, quando arriverà Arturo (Gudaitis) non si mangeranno minuti. Ci sono problemi di comunicazione difensiva e dettagli in attacco su cui lavorare, ma è anche vero che giochiamo un mese insieme. Tutte le squadre nuove fanno fatica, in Eurolega non c'è nulla di scontato. Biligha all'inizio era abbastanza imbarazzato, poi si è sciolto ed ha fatto cose molto positive."

Sarunas Jasikevicius pone l’accento sul dislivello generazionale tra le due squadre, soffermandosi sul primo quarto, chiave di volta della partita secondo la leggenda lituana: "congratulazioni a Milano, sono stati leggermente migliori di noi, abbiamo iniziato in modo inaccettabile ed era ciò che temevo da una squadra giovane che ha cambiato tanto. Milano ha avuto la meglio in quelle piccole cose dove sono stati più esperti di noi, sono molto felice degli ultimi tre quarti, ma il primo ci è costato la partita. All’inizio sembravano uomini contro ragazzi tanto era il divario, quando abbiamo cominciato a giocare come uomini siamo rientrati in partita. Walkup nel primo tempo è stato pessimo (2 punti, 17 nella ripresa, NDR), quando Milano ci ha dominato fisicamente, nel secondo ha approfittato dei vantaggi che aveva nei confronti di Milano."