Messina: "Ne abbiamo fatte di tutti i colori in difesa, responsabilità mia"

Le voci dalla sala stampa dopo la sconfitta dell'Olimpia contro la Happy Casa Brindisi: parlano i due allenatori, Messina e Vitucci.
13.10.2019 19:40 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Messina: "Ne abbiamo fatte di tutti i colori in difesa, responsabilità mia"

Dopo la sconfitta al fotofinish contro Brindisi, Ettore Messina punta il focus sulla difesa non all'altezza dei biancorossi: "89 punti dovrebbero essere sufficienti per vincere qualsiasi partita in casa, ma loro hanno fatto 15 tiri più di noi, ne abbiamo fatte di tutti i colori in difesa fino al terzo quarto e la responsabilità di ciò è mia. Ringrazio i tifosi per averci spinto durante la rimonta che non si è concretizzata per un soffio ma ripeto che 89 punti dovrebbero bastare. In questo momento c'è chi fa fatica a fare due partite di fila, quando rientreranno gli altri sarà diverso, ma non possiamo certo essere stanchi ad Ottobre, non siamo Forrest Gump. Dobbiamo darci un po' di più, è inaccettabile prendere 92 punti, del perché sia successo ne parleremo a porte chiuse."

Frank Vitucci non nasconde l'importanza del successo, senza giri di parole, ma mantenendo comunque la testa salda guardando alla Champions League: "Chiaramente una super vittoria, per un club ed una squadra come la nostra vincere a Milano è importante. Dopo aver battuto Brescia abbiamo vinto anche qua ma che fatica. Sono tornati ad osso dopo una grande partita di grande raziocinio. Siamo stati davanti, abbiamo lavorato molto bene a rimbalzo e di squadra, ci siamo un attimino appassiti in attacco nell'ultimo quarto ma non posso che essere contento dei miei. Stiamo avendo un riscontro del nostro lavoro, ringrazio Ettore che mi ha fatto i complimenti, molto sportivamente. Domani andiamo in Lituania a giocare, da una parte può essere un impegno che dovrei dire importante, farò in modo che questa coppa ci serva il più possibile per migliorare il ritmo, faremo si che sarà utile in campionato, dando opportunità a più giocatori, come Radosavljevic che dai margini entrerà in rotazione, e senza accampare scuse di fatica. Un impegno che ci deve arricchire, spero di riuscirci e spero nella collaborazione dei miei pirati."