Pianigiani: “Buon ritmo in attacco, miglioriamo la qualità di tutti”

Le parole del post partita, dopo la vittoria contro Brindisi nella prima giornata di campionato.
07.10.2018 19:58 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Pianigiani: “Buon ritmo in attacco, miglioriamo la qualità di tutti”

È stata la partita che ci aspettavamo, contro una Brindisi con faccia tosta e tanta qualità, come visto in precampionato”. Esordisce così in sala stampa Simone Pianigiani, dopo il successo con Brindisi per la prima giornata di Serie A: “Da parte nostra ci sono alcune cose molto buone come i sei giocatori in doppia cifra o gli otto con almeno 8 punti, abbiamo raggiunto l’obiettivo di avere ritmo e fluidità in attacco e questo è molto positivo. Dovevamo però fare meglio difensivamente nel primo tempo ed essere più focalizzati su alcune cose, l’abbiamo fatto nel terzo quarto anche se non dovremo sempre ricorrere a qualcosa come Micov su Banks. Aver fatto il break senza farli rientrare, però, è una nota indubbiamente positiva”.

Ha un po’ stupito la presenza in quintetto di Simone Fontecchio, sul quale Pianigiani spende parole di elogio: “Mi è piaciuto molto nei 10 minuti che ha giocato: ha risposto presente dal punto di vista difensivo” - afferma l’allenatore dell’Olimpia - “E anche in attacco ha fatto quello che doveva fare, poi abbiamo trovato altri equilibri. Simone è un bel giocatore italiano che in A, altrove, giocherebbe minuti importanti. Lui oggi è molto più maturo, dobbiamo lavorarci pensando che possa darci sostanza, lui deve grattare minuti guadagnandoseli e questo per noi è un grande vantaggio”.

Abbiamo bisogno di distribuire energie” - continua Pianigiani - “Avremo magari cinque giocatori atipici in situazioni diverse e dovremo rendere le guardie più pericolose attaccando il ferro ma anche essere pronti ad aprire il campo da tre se l’area sarà chiusa. I lunghi dovranno avere i tempi giusti: quello che è positivo è che come stasera comincino a correre molto presto, così da arrivare nella metà campo offensiva da subito, e mettere pressione agli avversari. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità di tutti nei momenti in cui stanno in campo: oggi come assetto di squadra siamo più duttili e intercambiabili e ad esempio possiamo sfruttare meglio le qualità di un giocatore come Kuzminskas in campo aperto”.

È una buona partita per iniziare la stagione in casa, abbiamo cambiato marcia nel secondo tempo” - le parole di Kaleb Tarczewski, uno dei protagonisti del successo - “Abbiamo una bella squadra, ci troviamo bene assieme e stiamo lavorando duro, per crescere giorno dopo giorno”. Poche parole per la sua prova, da 10 punti e 7 rimbalzi: “Sono contento di aver giocato ed aver dato una mano alla squadra per conquistare la vittoria”. Soddisfatto anche Nemanja Nedovic: “Una buona vittoria. Nel primo tempo gli abbiamo concesso troppo, nel terzo quarto abbiamo difeso di squadra ed abbiamo piazzato il break”. Ora il pensiero va all’Eurolega: “A Podgorica sarà dura, ma vogliamo vincere”.

LEGGI ANCHE LA CRONACA E LE PAGELLE DI MILANO-BRINDISI