Primi quattro match del torneo "players only": tanti upset

Il torneo su NBA 2k tra i vari giocatori della NBA al joystick si è aperto con tanti colpi di scena, fuori ben tre "teste di serie" su quattro
04.04.2020 17:51 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Primi quattro match del torneo "players only": tanti upset

Nella giornata di ieri ha preso il via il torneo per soli giocatori su NBA 2k, trasmesso addirittura da ESPN. Tante sorprese nei primi quattro match, con le teste di serie (valutate secondo il rating del giocatore nel videogioco) che sono state quasi tutte eliminate. 

La partita inaugurale è stata tra Kevin Durant, il giocatore più forte coinvolto, e Derrick Jones Jr, con la vittoria del secondo. Il giocatore di Miami, che ha scelto i Milwaukee Bucks (nessun giocatore ha scelto la sua squadra reale, finora), ha battuto i Clippers del numero 7 dei Nets. Va fuori anche la testa di serie numero 7, Zach LaVine, che con i Miami Heat si è inchinato ai Houston Rockets di DeAndre Ayton. Vittoria netta, nel punteggio e in quanto a ‘trash talking’, di Patrick Beverley su Hassan Whiteside. L’esterno dei Clippers ha scelto i Milwaukee Bucks, contro i Lakers del centro di Portland. 

L'unica testa di serie ad uscire indenne dal primo turno è stata Trae Young, anche lui con i Milwaukee Bucks. L'All Star di Atlanta ha piegato i Toronto Raptors di Harrison Barnes