Come si vedrà la Serie A nel 2017/18? E' tutto ancora da decidere

Il prossimo 12 luglio si apriranno le buste del secondo bando, vedremo se sarà decisivo
01.07.2017 18:43 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
Come si vedrà la Serie A nel 2017/18? E' tutto ancora da decidere

Mentre le squadre sono ormai nel pieno del mercato e stanno formando i roster per la prossima stagione, è ancora tutta da definire la situazione dei diritti TV per le future annate in Serie A. Non hanno portato i frutti sperati le offerte arrivate dalle emittenti e su cui si è discusso nell'assemblea della Legabasket di giovedì scorso, così i club hanno deciso di non assegnare nessun pacchetto, aprendo nuove trattative. Oggi è stato pubblicato il nuovo bando, con la chiusura dell'invio delle offerte per il prossimo 11 luglio alle ore 11, in vista della nuova assemblea prevista per il giorno successivo.

Sarà anche la data in cui verranno discusse le ammissioni al prossimo campionato, ma, da questo fronte, non paiono esserci situazioni particolarmente a rischio e, salvo sorprese, le 16 partecipanti alla prossima Serie A dovrebbero venir tutte confermate. Tornando alla situazione televisiva, nei mesi scorsi, si erano ipotizzate un paio di strade: la prima portava ad un replay di quanto visto negli ultimi due anni, cioè con la suddivisione delle partite di campionato e degli eventi tra Rai e Sky. Una formula che ha portato discreti risultati, fino alle ultime gare delle finali 2017 su Rai2.

L'altra via era completamente nuova, con la volontà del gruppo Discovery Italia di prendersi tutti i pacchetti e l'esclusiva di tutto il campionato e degli eventi. L'emittente ha, infatti, sia dei canali in chiaro che a pagamento, potendo così garantire entrambe le trasmissioni alla Legabasket, la quale però non era convinta di abbandonare la visibilità Rai e la qualità Sky. Ma, come dicevamo, erano delle ipotesi di un paio di mesi fa e la partita è tutta da giocare. Vedremo se il prossimo 12 luglio avremo una soluzione finale, oppure ci sarà un ulteriore rinvio, aspettando le offerte desiderate.