Tutto facile per Sassari: Benfica travolto, qualificazione in tasca

La formazione di Esposito domina la sfida del PalaSerradimigni e 'vede' i gironi
03.10.2018 22:19 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
Tutto facile per Sassari: Benfica travolto, qualificazione in tasca

Il Banco di Sardegna Sassari apre con il piede giusto la propria stagione ufficiale. La formazione di Esposito domina il Benfica (100-66) nella partita d’andata del turno preliminare di Fiba Europe Cup ed ipoteca il passaggio del turno, con un comodissimo vantaggio da difendere tra una settimana a Lisbona. C’è un leggerissimo equilibrio solamente nei primi minuti, poi i sardi scappano oltre la doppia cifra di vantaggio ed aumentano costantemente il distacco, salendo oltre i 30 punti di disavanzo già in avvio di ripresa. Thomas (18) e Bamforth (15) sono i più prolifici. 

I primi minuti sono un po’ di studio tra le due squadre, seppur si nota ben presto la netta superiorità dei padroni di casa, con molto più talento ed un gioco già fluido, come dimostrato anche in numerose occasioni nel corso del precampionato. Il primo break arriva nel finale di primo quarto, quando le triple in serie di Devecchi e Petteway regalano il primo vantaggio significativo (23-16 all’8’). Pochi minuti più tardi, un nuovo 7-0 firmato Thomas, vale la prima doppia cifra di vantaggio.

I portoghesi non hanno le armi per poter rispondere ed un canestro di Diop vale già il +21, alla metà del secondo periodo, poi ci sono anche i punti di Magro e Polonara per allungare ulteriormente. La partita si chiude virtualmente già in avvio di ripresa, quando Bamforth piazza un paio di triple e la Dinamo sale oltre i 30 punti di vantaggio (64-33 al 26’). Il finale vede la squadra di Esposito controllare senza problemi, mantenendo un distacco importante, pensando al doppio confronto ed alla qualificazione. Che è assolutamente in tasca, a meno di clamorosi ed inopinati crolli.