Serie A, le pagelle di AX Armani Exchange Milano-Reggio Emilia

Micov è l’MVP, Tarczewski migliora di netto nella ripresa. Molto bene anche Roll e Scola, in ombra Moraschini e Della Valle.
01.12.2019 20:22 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Serie A, le pagelle di AX Armani Exchange Milano-Reggio Emilia

Le pagelle di AX Armani Exchange Milano - Grissin Bon Reggio Emilia, 11.a giornata di Serie A, terminata 89-78 per l’Olimpia.

Della Valle sv = poco spazio per lui, con Messina che preferisce cavalcare la buona giornata di Roll e dare più fiducia a Moraschini. Nel quarto periodo ha un paio d’occasioni ma non è la sua giornata.

Micov 8 = diventa protagonista di una partita che inizia dalla panchina, non tanto per la produzione personale (comunque rilevante), quanto per il suo disimpegno in cabina di regia: 8 assist che stanno lì a testimoniarlo

Biligha 6 = attivo e pimpante sotto canestro, alla lunga i miglioramenti di Tarczewski lo fanno stare tanti minuti in panchina.

Moraschini 5.5 = Messina gli dà un’occasione in quintetto, lui non la sfrutta nei primi tre quarti. Nell’ultimo quarto firma una tripla importante e si fa apprezzare dietro, ma poco altro.

Roll 7.5 = continua ad essere giocatore estremamente efficace e prezioso sui due lati del campo. Non a caso è il migliore, con margine, per plus-minus.

Rodriguez 6 = una partita quasi ‘di riposo’ in cui chiude con otto punti e cinque assist.

Tarczewski 7 = la sua partita inizia come peggio non potrebbe, con due falli banali immediatamente e il terzo poco non appena rientra nel 2°. Nella ripresa però ritrova coraggio ed è protagonista in attacco con otto punti consecutivi che permettono l’allungo Olimpia, e chiude con una doppia-doppia importante.

Nedovic 6 = percentuali non esaltanti, ma tanti minuti positivi in cabina di regia.

Cinciarini sv = una comparata in cui si fa notare poco.

Burns sv = poco spazio, firma un bel canestro.

Brooks 7 = sfiora la doppia-doppia in una partita in cui è molto più cercato del solito in attacco. Ben sei rimbalzi offensivi e il solito ottimo apporto nella metà campo difensiva.

Scola 7.5 = grande protagonista nel primo tempo, nella ripresa ha meno minuti ma firma un canestro fondamentale che sblocca l’Olimpia e consolida le premesse per il successo.

MESSINA: "NON ABBIAMO TIRATO BENE MA SIAMO STATI DETERMINATI". E BROOKS...