Serie A, le pagelle di AX Armani Milano-Happy Casa Brindisi

Si salvano soltanto Rodriguez e Micov, oltre alla difesa di Biligha e Brooks. Deludono gli altri, in particolare l'ex Moraschini e Tarczewski.
13.10.2019 19:33 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Serie A, le pagelle di AX Armani Milano-Happy Casa Brindisi

Le pagelle di AX Armani Exchange Milano - Happy Casa Brindisi, quarta giornata di campionato terminata 92-89 per la squadra ospite.

Della Valle 5.5 = è in fiducia, prova a prendersi qualche iniziativa e segna un canestro importante. Ma in difesa è troppo deficitario. Chiude come migliore per plus-minus. 

Micov 6.5 = a lungo regge la baracca da solo anche se non è evidentemente al meglio. Se Milano la riapre è per merito soprattutto suo.

Biligha 6.5 = difensivamente un leone, nella rimonta finale c’è tanto di lui. Inspiegabile averlo lasciato in panchina per larga parte dei primi tre quarti.

Moraschini 5 = sente la partita, e a parte un canestro importante per il -3 si fa più notare per difetti che per pregi. La palla persa nel finale che conduce al contropiede di Thompson costa carissima.

Roll 5.5 = uno dei pochi a trovare il canestro con continuità, ma difensivamente non ci siamo.

Rodriguez 7 = la stava per vincere quasi da solo, una prova balistica nell’ultimo quarto incredibile. Manca la tripla del pari allo scadere ma era difficile chiedere di più.

Tarczewski 5 = sotto canestro soffre tantissimo l’energia di Brown e Stone, se Brindisi conquista 13 rimbalzi offensivi è anche per colpa sua. E Milano ha girato meglio, anche oggi, con Biligha al suo posto.

Cinciarini 5 = impalpabile. Lontanissimo da quello che può dare, sui due lati del campo.

White 5 = la buona volontà stavolta non basta, e nemmeno produce effetti tangibili. 

Brooks 6 = in difesa è l’unico a tenere la baracca a lungo, firma due triple importanti.

Scola 5 = soffre molto la verticalità e l’energia dei lunghi avversari, calo drastico rispetto alle prestazioni precedenti.

MESSINA: "LA RESPONSABILITA' È MIA"