Pianigiani: “Fatto un passo avanti, bene Nedovic”. Elogi da Boniciolli

Le parole del post partita dopo la travolgente vittoria dell'Olimpia su Pesaro.
10.02.2019 20:24 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 1695 volte
Pianigiani: “Fatto un passo avanti, bene Nedovic”. Elogi da Boniciolli

Avevo chiesto alla squadra un passo avanti nella conoscenza reciproca, nelle spaziature e nella comunicazione: puntando a quelle piccole cose che devono aiutare a far crescere una squadra che sta trovando nuovi equilibri e spazi” esordisce così in sala stampa Simone Pianigiani dopo l’agevole vittoria al Forum contro Pesaro, ultimo test prima della Final Eight di Coppa Italia “Avevamo un solo play oggi, e Della Valle ha interpretato benissimo il ruolo, facendo un’evoluzione importante non solo per un futuro nel campionato italiano: avere la possibilità di giocare da play alternandosi con un portatore di palla gli può tornare molto utile a livelli più alti”.

Rivaluteremo domani Nedovic, avvicinandoci a giovedì ma pensando anche alla partita con il Maccabi” aggiunge Pianigiani sull’esterno serbo, rivisto oggi in campo “Stasera l’ho visto bene, a livello di quello che serviva ha difeso bene su Blackmon, ha giocato al suo ritmo spingendo: sapevamo che aveva un limite massimo di utilizzo, l’abbiamo diviso in due blocchi seguendo le istruzioni dello staff medico”. “Auguro a Milano di ottenere i grandi risultati che merita” l’elogio che invece arriva da Matteo Boniciolli, coach di Pesaro “Investimenti, qualità della squadra e dello staff sono di assoluto livello: l’Olimpia è una squadra molto forte”.

Sorride proprio Nemanja Nedovic, tornato sul parquet dopo un mese e mezzo: “Mi sento bene fisicamente” le sue parole “Purtroppo avevo delle restrizioni nel minutaggio, ma è per la mia salute. Devo riprendere lentamente, senza fretta, crescendo partita dopo partita. È bello essere tornati e spero di essere finalmente tornato definitivamente”. Sull’imminente Coppa Italia, in cui l’AX si presenta ovviamente da grande favorita: “Dovremo giocare la nostra partita, passarci bene la palla come oggi, difendere come nelle ultime partite ed essere pronti fisicamente e mentalmente”.

LEGGI ANCHE LA CRONACA E LE PAGELLE DI MILANO-PESARO