Focus esteri: non solo Real e Barça, sorpresa Pinar in Turchia

Al termine del girone d'andata quasi ovunque, alla boa di metà stagione, vediamo le situazioni nei principali campionati Europei.
06.01.2020 21:17 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Focus esteri: non solo Real e Barça, sorpresa Pinar in Turchia

Al giro di boa, con i gironi d'andata in archivio, vediamo le situazioni dei vari campionati Top Europei.

In Turchia, non solo Efes e Fenerbahce: tiene banco la sorpresa Pinar, seconda in classifica a pari punti col Fener e dietro ai campioni in carica, distanti una sola vittoria da gialloneri e Karsiyaka. Copione simile in Spagna: oltre al solito dualismo tra Barcellona e Real Madrid, agganciate con 13 vittorie in 16 gare, si fa notare il Saragozza, distante una sola vittoria dalle due grandi; sotto tono il Valencia, appena dentro i playoff con 8 vittorie, mentre è fuori dalle prime otto il Baskonia di Polonara. In Grecia, il Panathinaikos è capolista non così tanto solitario, con due gare di vantaggio sull'AEK. In coda, crisi nera per Aris e Paok, con tre e quattro vittorie, a testa. 

Nella Lega Adriatica, il Partizan guida tutti, seguito dal Cedevita. In Francia, il Monaco e l'Asvel hanno soltanto due sconfitte a testa, capoliste con quindici vittorie, tallonate dal Dijon, rivelazione con le sue 14 vittorie in 17 partite. Il momentaccio in Eurolega non ha influito in Germania sul Bayern, unica ancora imbattuta tra i principali campionati europei con 14 vittorie e 0 sconfitte. Persino il solito inossidabile Kaunas ha collezionato una sconfitta nella normalmente prevedibile Lega Baltica: il suo primato non è in discussione, con il Rytas lontano quattro partite.